Sole 24ore, anche una messinese al processo contro l'ex direttore Napoletano - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sole 24ore, anche una messinese al processo contro l’ex direttore Napoletano

Alessandra Serio

Sole 24ore, anche una messinese al processo contro l’ex direttore Napoletano

giovedì 21 Maggio 2020 - 17:19
Sole 24ore, anche una messinese al processo contro l’ex direttore Napoletano

Un'azionista messinese è stata ammessa tra le parti civili al processo all'ex direttore del Sole24ore. Non ammesso invece l'Ordine dei Giornalisti

C’è anche un’azionista messinese tra le parti civili al processo contro l’ex direttore editoriale del Sole 24ore, Roberto Napoletano. Il Tribunale di Milano ha ammesso la costituzione della signora Caterina Zodda, assistita dagli avvocati Pietro Ruggeri e Daniela Vitanza, e tanti altri investitori italiani. No invece all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, non ammesso perché la richiesta è stata presentata fuori termine.

Il dibattimento davanti alla II sezione Penale Collegiale di Milano ha preso il via stamane e proseguirà il prossimo 28 maggio, quando la Corte deciderà se citare in giudizio, come responsabile civile, lo stesso quotidiano che Napoletano guidava.

L’ex direttore ed amministratore di fatto è accusato di false comunicazioni sociali e manipolazione del mercato, per le presunte false dichiarazioni delle vendite del quotidiano, le copie “taroccate”.

La signora Zodda lamenta il deprezzamento delle azioni da lei acquistate – all’epoca per circa 6 mila euro – a causa della vicenda al centro del processo, che vede imputati anche lo stesso Sole 24ore Spa, lex presidente Benito Benedini e l’ex amministratore delegato, Donatella Treu, che alla scorsa udienza hanno tutti patteggiato la pena: un anno e 5 mesi per Benedini, 20 mesi per la Treu.

Caterina Zodda è l’unica messinese tra le parti civili del processo. Oggi il Tribunale ha ammesso anche i dipendenti e gli altri investitori che lo hanno chiesto, compresa Confindustria, azionista di riferimento. Tra i legali che assistono le parti civili c’è anche l’ex magistrato di Mani Pulite Antonio Di Pietro.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007