Kitesurf, vela d'altura e windsurf sbarcano sullo Stretto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Kitesurf, vela d’altura e windsurf sbarcano sullo Stretto

Kitesurf, vela d’altura e windsurf sbarcano sullo Stretto

venerdì 03 Agosto 2012 - 11:05

Arriva il Continent-Island GPS Crossing Race 2012 - 5^ Edizione. Mare, aria, correnti, vento, onde da domare dall’1 al 5 agosto

Tutto ruota attorno ad alcuni sport molto alla moda, tanto esclusivi quanto spettacolari: kitesurf, vela d’altura e windsurf solcano le onde dello stesso braccio di mare che si trovò a domare Ulisse, tra mostri marini e mitologici, tra natura e mistero, tra adrenalina e paura, tra orgoglio e l’avvincente sfida contro sé stessi. A filmare tutto questo non basterà l’elicottero da cui verrà coordinata e ripresa la gara, nè la TV, presente sul posto e sui mezzi a mare per riprendere i 5gg di gare, allenamenti, simulazioni e show. Evidentemente per l’organizzazione di questa 5^ Edizione del Continent-Island GSP Crossing Race 2012, occorreva ancora dell’altro per rendere possibile condividere con tutti le emozioni vissute dai partecipanti.

Per questo il team del NewKiteZone, il circolo di Kitesurf di Reggio organizzatrice dell’evento, ha pensato di tracciare gli atleti in acqua con un software GPS e l’alta tecnologia degli smartphone Android e di proiettarne la posizione sui video del SurfVillage allestito sul lungomare di Reggio Calabria e godersi la gara in tempo reale sul megascreen comodamente seduti nelle gradinate dell’Arena Ciccio Franco. E’ così che equipaggi ed uomini provenienti non solo da tutta Italia, offriranno uno spettacolo straordinario, spinti dal solo vento, rivivendo e facendo rivivere antiche sensazioni nello sfidare limiti che la ragionevolezza darebbe per irraggiungibili.
Ed invece i velocissimi kitesurf e windsurf sono capaci di annichilire le velocità di ben altri mezzi e ci fanno trovare a tifare per l’uno o l’altro in un guerra che dura meno di quanto si creda per coprire ben 23km, quelli che servono per partire dal Lungomare di Reggio, toccare le sponde siciliane in prossimità di Tremestieri, a sud di Messina, e tornare a Reggio. Le scorse edizioni i primi valorosi ci sono riusciti in circa 34 minuti appena. Spinti dal solo e puro vento, forza di braccia, gambe e una grande dose di coraggio.

Aggraziati sì ma missili sull’acqua, nel silenzio del sibilare di un vento tenace e più spesso minaccioso, tra schizzi di onde, sferzati dallo spettro della fatica, immane, che appare come un fantasma, inesorabilmente alla volta del ritorno, quando a cedere è la mente prima delle gambe, in una corsa pazza, seguendo un elicottero che farà da guida e rotta in cielo. Di regate se ne sono viste tante ma come questa, così effetivamente estrema e spettacolare ce ne sono davvero poche in Europa ed è questo che indiscutibilmente attrae e coinvolge così tanto gli spettatori.
Condizioni meteo permettendo, le regate/traversate saranno diverse: kite contro windsurf, laser e le maestose barche d’altura che per la prima volta si sfideranno, tutti seguiti dal sistema di tracciatura satellitare che coinvolgerà il pubblico, anche nelle fasi di gara lontane dalla costa, e potranno tifare così i loro preferiti equipaggi ed atleti.

La Continent-Island GPS Crossing Race, o semplicemente “Traversata”, è oramai una Classica consolidata ed una prestigiosa ed eccitante sfida di mare e vento, e per questo ogni anno ravviva interesse e curiosità, stimolando nell’occasione l’avvicinamento agli sport acquatici coinvolti. Oltre cinquanta quest’anno i concorrenti, già un full booked, provenienti da ogni parte, rimangono colpiti dal panorama che offre cangianti ed insolite scenografie ed una esaltante guerra di emozioni. La sfida è modernissima, coinvolgente ed ultratecnologica. Il pubblico che segue dall’anfiteatro/arena, fotografa, tifa, ammira le esibizioni, i voli e le acrobazie dai salti altissimi e mozzafiato in acqua e si lascia volentieri coinvolgere in prima persona dalle attrazioni dell’area fitness o che dondola piacevolmente la testa al ritmo della musica del surfvillage.

I Kitesurf freschi d’incoronazione olimpica si daranno battaglia fino all’ultimo soffio di vento. L’edizione 2012 è ricca di novità, non solo il nuovo sito dedicato, in inglese ed italiano (www.traversata.it) e celebra un miraggio dove eroi della mitologia rivivono nei moderni domatori di aquiloni, ravvivando un antico legame tra epica, sport, cultura, tradizione e realtà. A fare da padroni dell’intera “festa del mare” saranno proprio i guerrieri in volo che nei cinque giorni dell’evento coloreranno i cieli e si rifletteranno nelle acque di Reggio Calabria con i loro kitesurf assieme ai windsurf con le loro vele. Durante l’evento le performance degli atleti stupiranno il pubblico con una serie di show e gare, ogni giorno diverse e che saranno l’oggetto di ripresa di un Contest riservato ad un selezionato pool di fotoreporters, artisti, videomaker che dal mirino delle loro fotocamere, chi invece muniti di matite o videocamere, si sfideranno nella produzione di elaborati artistici che saranno votati via Facebook e da un’attenta giuria tecnica.

A terra, accanto agli stand di settore, ogni giorno fino a notte, l’animazione e la musica accenderà l’area fitness del surf-village, gestita da protagonisti del settore ed integrerà perfettamente la nuova area wellness.
E per completare il programma giornaliero l’energia prosegue nelle cinque feste di altrettante serate in cui i carismatici surfisti si ritroveranno tutti nel 5DaysSurfParty, in un locale diverso ogni notte… sarà una sorpresa fino all’ultimo scoprire quale…In sintesi ci sono tutti gli ingredienti per un nuovo successo dell’evento che ogni anno vede crescere adesioni di atleti partecipanti, sponsor di assoluto prestigio internazionale e pubblico. Non rimane che suggerire a tutti, appassionati di vela e non, di non prendere altri impegni dall’1 al 5 Agosto e visitare il Lungomare di Reggio Calabria per uno degli eventi più attesi dell’estate italiana e che promettono di regalare cinque giorni di assoluto divertimento.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007