Messina-Battipagliese: cento biglietti per i ragazzi dei Centri di aggregazione giovanile della città - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina-Battipagliese: cento biglietti per i ragazzi dei Centri di aggregazione giovanile della città

Messina-Battipagliese: cento biglietti per i ragazzi dei Centri di aggregazione giovanile della città

giovedì 19 Aprile 2012 - 17:50
Messina-Battipagliese: cento biglietti per i ragazzi dei Centri di aggregazione giovanile della città

I tagliandi sono stati acquistati dall’avvocato Maurilio D’Angelo e consegnati all’assessore Dario Caroniti che li distribuirà agli operatori dei Cag. Biancoscudati disposto a fornire un defibrillatore per le emergenze

L’Acr Messina, d’intesa con l’amministrazione comunale, darà la possibilità a cento ragazzi dei centri di aggregazione giovanile della città, di seguire dalla Curva Sud la partita Messina-Battipagliese in programma domenica 22 aprile allo stadio San Filippo. L’iniziativa si è resa possibile grazie alla sensibilità dell’avvocato Maurilio D’angelo, che ha di fatto acquistato i tagliandi d’ingresso. I biglietti verranno consegnati dall’assessore alle politiche per la famiglia Dario Caroniti ai componenti delle squadre di calcetto dei CAG che ieri si sono confrontati nelle finali svolte al Palatenda di Santa Lucia sopra Contesse. Il sostegno e l’entusiasmo di questi ragazzi, provenienti dai rioni popolari della città spesso dimenticati, rappresenterà per la squadra e la società una presenza in più domenica e lo stimolo a continuare con la certezza della vicinanza di tutta la comunità messinese ai colori giallorossi.

Inoltre, nell’ambito delle iniziative proposte da privati a favore del Messina, il sito “Biancoscudati”, da sempre attenti alle problematiche sociali, alla luce dell’ultimo sfortunato episodio in cui ha perso la vita il giovane calciatore Piermario Morosini, si sono resi disponibili ad acquistare un defibrillatore da donare alla società. In tal senso l’Acr ha voluto informare che il San Filippo è già dotato di un defibrillatore perfettamente funzionante sia nelle gare ufficiali che nelle sedute d’allenamento. Lo staff medico della società coordinato dal dottor Francesco Speciale gestisce le emergenze, mentre nelle partite di campionato il servizio viene supportato dalla Misericordia di Messina, diretto e presieduto dal dottor Piero Delia.

«Queste due iniziative, unitamente a tutte le altre che hanno caratterizzato questa stagione, confermano il grande affetto che i tifosi hanno per la società che intende ringraziare quanti finora attivamente hanno collaborato e continuano a farlo per riportare il Messina più in alto possibile in campo e fuori», si legge in un comunicato trasmesso dalla società.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x