Medio Oriente e informazione: il dibattito di Naxoslegge con i giornalisti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Medio Oriente e informazione: il dibattito di Naxoslegge con i giornalisti

Medio Oriente e informazione: il dibattito di Naxoslegge con i giornalisti

giovedì 20 Settembre 2018 - 05:40
Medio Oriente e informazione: il dibattito di Naxoslegge con i giornalisti

Lo scrittore e giornalista Sebastiano Caputo ha denunciato la sistematica opera di disinformazione spesso attuata dai media occidentali per le vicende della Siria

Nella terrazza panoramica del locale "Ricrio ammare", e nell'ambito del Festival cultural-letterario "Naxoslegge" diretto da Fulvia Toscano, e con la collaborazione dell'Associazione culturale "Città plurale", si è svolto un affollato e partecipato incontro sul tema della gestione dell'informazione relativa al Medio Oriente ed in particolare alla crisi in Siria. Il giornalista e scrittore Sebastiano Caputo ha raccontato del suo mestiere di reporter, e dei vari viaggi fatti proprio in Siria nel corso delle diverse fasi della crisi siriana. Ed ha denunciato la sistematica opera di disinformazione attuata dalla gran parte dei media occidentali con l'obiettivo di destabilizzare sia la stessa Siria che l'intera area mediorientale per interessi strategici e logiche geopolitiche ed economiche funzionali soprattutto agli Usa ed ai suoi alleati nell'area, in primo luogo Israele ed Arabia Saudita.
Antonio Arena, giornalista free lance ed esperto di politica europea, ha posto l'accento sul monopolio dell'informazione da parte di network televisivi ed agenzie di stampa internazionali, ormai in gran parte strumentali a logiche strategiche e finanziarie che confliggono sia con gli interessi europei sia soprattutto dell'Italia, costretta questa a sopportare il peso maggiore del conflitto in Siria e in altri Paesi nordafricani.
Caputo, Arena, la Toscano ed il direttore artistico del Festival letterario "Libropolis", Lorenzo Villani, hanno poi dibattuto ed interloquito con una parte del pubblico presente riguardo l'importanza di un sistema informativo ed editoriale realmente libero ed indipendente, per contrastare il monopolio delle informazioni eterodirette, e "gestite" non solo attraverso la tv ed i giornali ma anche tramite gran parte dei browser e motori di ricerca internet che vedono il predominio del colosso statunitense Google.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007