Stazione aeroporto Catania, De Luca e D'Uva (M5S): "Si potenzino collegamenti con Messina e provincia" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Stazione aeroporto Catania, De Luca e D’Uva (M5S): “Si potenzino collegamenti con Messina e provincia”

.

Stazione aeroporto Catania, De Luca e D’Uva (M5S): “Si potenzino collegamenti con Messina e provincia”

. |
sabato 06 Marzo 2021 - 15:45
Stazione aeroporto Catania, De Luca e D’Uva (M5S): “Si potenzino collegamenti con Messina e provincia”

“La Regione faccia la sua parte e incrementi i collegamenti diretti". Presentata una interrogazione

MESSINA – “L’apertura della fermata ferroviaria Catania aeroporto Fontanarossa è un ottimo risultato nell’ottica della mobilità per i siciliani e per i turisti che scelgono la nostra isola come meta per le loro vacanze, ma bisogna stare attenti a non sprecarla attraverso una programmazione di collegamenti non sufficienti e non stabili”.

A parlare è il deputato del MoVimento 5 Stelle Antonio De Luca nel presentare un’interrogazione a risposta urgente al presidente della Regione ed all’assessore per le Infrastrutture e Mobilità.

“Visionando le possibilità di prenotazione sul sito di Trenitalia emerge che la città di Messina – spiega – sarà collegata con la fermata Fontanarossa con soltanto 5 corse dirette, con un tempo di percorrenza che va tra 1 ora e 26 minuti e 1 ora e 56. Un numero di collegamenti assolutamente esiguo se si considera che, nella programmazione, non si dà alcuna copertura ai passeggeri che atterrano allo scalo etneo dopo le 15.

E’ assolutamente necessario – aggiunge De Luca – che i collegamenti ferroviari siano frequenti, stabili e veloci per assicurare il diritto alla mobilità dei cittadini siciliani e di quelli della provincia di Messina già penalizzati dalla distanza con gli aeroporti presenti sull’isola. Per questo ho chiesto all’assessore competente se vi sia l’intenzione di potenziare la programmazione dei treni e, in chiave turistica, se vi sia l’intenzione di creare collegamenti diretti verso le zone tirreniche della provincia di Messina, meta prediletta del turismo nostrano”.

Alle parole del portavoce regionale hanno fatto eco quelle del deputato questore Francesco D’Uva: “La realizzazione di questa grande opera – dice – è uno dei numerosi interventi che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, insieme a Rfi, ha programmato per l’ammodernamento della rete ferroviaria dell’isola. Per la stazione ferroviaria di Fontanarossa – prosegue D’Uva – lo Stato ha investito 5 milioni di euro confermando l’attenzione per il Sud e la Sicilia. Adesso è ora che anche la Regione faccia la sua parte implementando i collegamenti al suo interno. E’ necessario consentire ai cittadini della provincia di Messina di collegarsi al territorio nazionale, in maniera efficienti, tramite gli aeroporti e garantire così la continuità territoriale”.

2 commenti

  1. Un politico lungimirante anzichè proporre “potenziamenti” per diminuire i tempi per fruire di un “servizio” aeroportuale, che non incide sull’economia diretta del proprio territorio, “deve” proporre una sola cosa: l’ AEROPORTO DEL MELA !!!

    4
    1
  2. sebastiano venuti 6 Marzo 2021 21:12

    Eccellente iniziativa e vorrei proporre pure quanto segue:

    Visto che i treni diretti, che partono da Messina, fanno la prima fermata ad Alì Terme chiedo se fosse possibile introdurre una fermata intermedia, a Giampilieri Marina, per tutti i tipi di treno, diretti o regionali, che favorisca i viaggiatori e i pendolari della zona Messina Sud che sono diretti all’ aeroporto Fontanarossa.

    Sperando che la proposta venga valutata e accolta porgo cordiali saluti.

    1
    3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x