Stop all’isola pedonale di Piazza Cairoli: tornano le auto. L'ok di De Luca - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Stop all’isola pedonale di Piazza Cairoli: tornano le auto. L’ok di De Luca

Danila La Torre

Stop all’isola pedonale di Piazza Cairoli: tornano le auto. L’ok di De Luca

venerdì 14 Giugno 2019 - 14:19
Stop all’isola pedonale di Piazza Cairoli: tornano le auto. L’ok di De Luca

Mentre in altre in città le pedonalizzazioni aumentano, a Messina sarebbe eliminata anche l’ultima piccola area pedonale che era rimasta in centro

MESSINA – Piazza Cairoli riapre al traffico. Le auto potranno tornare a transitare dalla centralissima piazza, tranne nel fine settimana (nei soli giorni di sabato e domenica). La decisione politica dovrà essere formalizzata in un provvedimento ufficiale, che avrà carattere sperimentale e temporaneo (sino al 30 settembre) e dunque non dovrà obbligatoriamente passare dal Consiglio comunale.

L’amministrazione De Luca ha così deciso di accogliere la richiesta dell’associazione “Messina in centro”, che questa mattina si è presentata a Palazzo Zanca con una petizione a favore della riapertura di Piazza Cairoli contenente 110 firme.

“Non siamo contrari alle isole pedonali” ha ribadito ancora oggi il presidente di Messina in Centro Lino Santoro.

Di fatto, però, mentre in altre in città le pedonalizzazioni aumentano, a Messina sarebbe eliminata anche l’ultima piccola area pedonale che esisteva in centro.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

5 commenti

  1. Come previsto. Tra zampognari e putiari non poteva che scattare l’intesa. A perderci le famiglie messinesi, sempre più ostaggi dei formaggiari e di un’amministrazione degna del peggior avanspettacolo che si ricordi.

    0
    0
  2. E’ una vergogna.
    Non si riesce, in questa città, ad avere un’isola pedonale degna di questo nome e si riesce a cancellare quel piccolo spazio pedonale rimasto.
    Credo proprio di andar via da questa città appena mi sarà possibile.
    Mi sembra giusto arrivare in auto davanti al negozio( alla messinese)

    0
    0
  3. Che vergogna! Ci autoinfliggiamo le punizioni. È proprio vero che a Messina “Non c’è nenti”. Manca anche la visione di migliorare le cose…

    1
    0
  4. Solo a Messina possono accedere queste oscenità.

    0
    0
  5. È una scelta elettorale. Va recuperato consenso. State certi che multe non ne verranno fatte. Lo scopo è chiaro.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007