Strisce blu gratis, il Comune di Messina dà 120mila euro al mese ad Atm. I dubbi di CMdb - Tempostretto

Strisce blu gratis, il Comune di Messina dà 120mila euro al mese ad Atm. I dubbi di CMdb

Redazione

Strisce blu gratis, il Comune di Messina dà 120mila euro al mese ad Atm. I dubbi di CMdb

giovedì 25 Marzo 2021 - 09:28

Fondi del bilancio comunale. Ma da dove provengono?

Con delibera di giunta comunale numero 2 del 10 gennaio 2021 il sindaco di Messina ha proposto varie misure di ristoro socioeconomico e tra queste l’esenzione del pagamento delle tariffe di sosta nelle aree Ztl per il primo semestre 2021, per un valore massimo di 1 milione 450mila euro da suddividere in due trimestri.

Con nota prot. numero 35295 del 9 febbraio 21, l’Atm ha quantificato il ristoro in 120mila euro al mese, di cui 61mila di mancato utile. Somma che la giunta ha appostato al redigendo bilancio comunale 2021, fino al 31 marzo.

L’articolo 27 dello Statuto di Atm prevede che l’utile di azienda, tolta la riserva legale e i compensi in favore degli amministratori, sia ripartito interamente al socio unico, Comune di Messina.

Cambiamo Messina dal basso chiede al sindaco De Luca se i fondi di bilancio comunale “proverranno dalle misure di sostegno varate dal Governo per fronteggiare la crisi sanitaria e, in caso negativo, da quale altra fonte; se sia politicamente opportuno inserire, tra i mancati introiti di Atm, anche il mancato utile aziendale, anche in considerazione del fatto che le aziende private hanno avuto ristori commisurati ai costi diretti e indiretti avuti a fronte della sospensione dell’esercizio ma non hanno avuto ristorato utile aziendale; nell’ipotesi che i proventi provengano da fonti extra bilancio, considerando che l’utile aziendale, da Statuto, viene redistribuito al socio unico Comune di Messina, se non si prefiguri un’ipotesi di distrazione di denaro pubblico destinato ad altro scopo; nell’ipotesi che i proventi provengano da fonti di bilancio comunale, e quindi essenzialmente a carico dei tributi, se non si prefiguri un’ipotesi di danno erariale”.

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. Cittadina indignata 25 Marzo 2021 10:25

    Ho già rinnovato il pass per la seconda macchina in scadenza il 10 marzo, pagando per intero, per il secondo anno consecutivo, la somma di 120 euro mentre i parcheggi sono ancora gratuiti. Tra le altre cose non si trova mai parcheggio con la conseguenza che bisogna lasciare la macchina lontano dalla propria abitazione o addirittura fuori dalla ztl mentre persone che abitano in periferia riescono a parcheggiare nelle vie del centro davanti alle nostre case. Ricordo che per ottenere i pass residenti bisogna dimostrare di pagare le tasse. Penso proprio che bisogna cominciare ad intraprendere azioni legali per tutelare i propri diritti

    16
    1
  2. ma poi questi del partito di accorinti hanno sempre dubbi ma i lori dubbi sono se possono rompere a qualcuno le scatole

    2
    7
  3. Io tornerei al sistema pre anni 2000: abolizione delle strisce blu.
    Far pagare con i varchi chi possiede più di un auto.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007