Taormina. Sequestrati pass contraffatti utilizzati dal personale di un albergo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. Sequestrati pass contraffatti utilizzati dal personale di un albergo

Gianluca Santisi

Taormina. Sequestrati pass contraffatti utilizzati dal personale di un albergo

sabato 05 Giugno 2021 - 09:28
Taormina. Sequestrati pass contraffatti utilizzati dal personale di un albergo

Operazione della Polizia Locale dopo la segnalazione di alcuni cittadini. Le auto in sosta in piazza Cacciola esponevano lo stesso pass fotocopiato

TAORMINA – La Polizia Locale di Taormina ha sequestrato 4 pass turistici contraffatti che venivano utilizzati per la sosta negli stalli appositamente riservati. L’attività degli agenti è scattata dopo la segnalazione di alcuni cittadini residenti. Una pattuglia ha quindi raggiunti in piazza Cacciola, dove venivano segnalate 4 autovetture che esponevano un pass turistico riportante lo stesso numero di protocollo.

Gli agenti coordinati dal vice comandante Daniele Lo Presti hanno quindi accertato in effetti le quattro autovetture esponevano un pass turistico riportante la stessa data di rilascio e lo stesso numero di protocollo. Effettuate le verifiche, gli agenti appuravano che quel numero di protocollo era relativo ad una istanza presentata nel 2016 dal legale rappresentante di un noto albergo per il rilascio di un pass turistico.

Era pertanto palese che il pass era stato illegittimamente duplicato. Gli agenti hanno quindi raggiunto la struttura alberghiera dove hanno appurato che le autovetture in questione erano in uso a persone non residenti a Taormina e che per motivi di lavoro attinenti alla stessa struttura alberghiera si recavano nella città del Centauro.

La Polizia Locale di Taormina ha proceduto al sequestro penale dei pass turistici, risultati delle fedeli fotocopie a colori idonee ad ingannare gli operatori in caso di controlli, alla comunicazione di notizia di reato per violazione degli articoli 477 e 482 del codice penale. Sono in corso accertamenti al fine di risalire all’autore materiale della contraffazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x