Taormina. Smarrisce il telefonino, le chiedono soldi per restituirlo. La Polizia locale lo ritrova a Catania - Tempo Stretto

Taormina. Smarrisce il telefonino, le chiedono soldi per restituirlo. La Polizia locale lo ritrova a Catania

Carmelo Caspanello

Taormina. Smarrisce il telefonino, le chiedono soldi per restituirlo. La Polizia locale lo ritrova a Catania

lunedì 21 Ottobre 2019 - 17:35
Taormina. Smarrisce il telefonino, le chiedono soldi per restituirlo. La Polizia locale lo ritrova a Catania

40enne taorminese denunciato per furto e truffa dopo una intensa attività di indagine coordinata dal vicecomandante Daniele Lo Presti

TAORMINA – Aveva smarrito il telefono cellulare (uno smartphone del valore di 400 euro da poco acquistato ) sulle sedute laterali della cattedrale di Taormina. La proprietaria, una donna di 63 anni, ha presentato denuncia al comando di Polizia locale, sul corso Umberto. Ma dopo qualche ora è stata ricontattata da un 40enne taorminese che le comunicava il recupero del telefonino, che ben presto le sarebbe stato restituito. Ciò non è tuttavia accaduto.

La proprietaria è stata successivamente contattata da una persona che si è qualificata come testimone del ritrovamento e si è detta disponibile a fare da tramite per il recupero.

Lo stesso avrebbe accetto di restituire l’oggetto dietro il pagamento di 50 euro.

Una sorta di cavallo di ritorno. A questo punto è entrata in azione la Polizia locale di Taormina coordinata dal vicecomandante Daniele Lo Presti. Gli agenti si sono presentati all’appuntamento in abiti civili, cogliendo in flagranza il passaggio di denaro tra la donna e il mediatore, che non era in possesso del cellulare.

A seguito di una  intensa attività d’indagine la polizia locale ha accertato visionando i video delle telecamere di videosorveglianza che sarebbe stato proprio l’uomo colto a ricevere la somma di denaro dalla signora ad impossessarsi del telefono cellulare. Il  quale, a sua volta, aveva rivenduto il telefono ad un cittadino senegalese domiciliato a Catania. Ed è proprio nella città etnea che gli operatori di polizia locale si sono recati recuperando il telefono cellulare e riconsegnandolo alla signora, incredula del risultato ottenuto.

Il 40enne taorminese è stato denunciato per furto del cellulare e truffa.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007