Taormina. Uffici comunali carenti, sindaco chiede il transito in organico di 10 Lsu - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. Uffici comunali carenti, sindaco chiede il transito in organico di 10 Lsu

Carmelo Caspanello

Taormina. Uffici comunali carenti, sindaco chiede il transito in organico di 10 Lsu

venerdì 24 Gennaio 2020 - 15:59
Taormina. Uffici comunali carenti, sindaco chiede il transito in organico di 10 Lsu

Inviata la lettera di nulla osta alla Regione. I lavoratori interessati hanno già incontrato il primo cittadino e la Giunta

TAORMINA – Gli uffici del Comune di Taormina sono carenti di personale. Un problema noto, legato ai ritardi dei documenti di programmazione e rendicontazione contabile che si sono registrati negli ultimi anni. Ciò ha impedito nuove assunzioni, a fronte di numerosi dipendenti andati in pensione per raggiungimento del limite di età o per aver aderito alle opportunità di anticipare i tempi come previsto dalla normativa vigente.

La delicata situazione che si è venuta a creare è stata affrontata dalla Giunta. L’esecutivo ha dato mandato al sindaco, Mario Bolognari, di esprimere il proprio consenso al transito negli organici del Comune di 10 lavoratori socialmente utili. Questa mattina è stata inviata la lettera di nulla osta alla Regione e i lavoratori interessati hanno incontrato il sindaco e la Giunta. Durante la riunione è stata espressa piena soddisfazione da parte di tutti. Anche se in realtà, sotto il profilo formale, la decisione finale spetta alla Regione (assessorato alla Famiglia e delle politiche sociali e del lavoro).

“Il Comune sta ponendo le basi per acquisire nuove competenze”

“Il Comune – spiega il sindaco, Mario Bolognari – in questo modo sta ponendo le basi per acquisire ulteriori competenze che potrebbero risolvere alcuni problemi di carenza di organico più volte evidenziati. Prossimamente, una volta acquisita la decisione della Regione – aggiunge il primo cittadino – i lavoratori e le lavoratrici saranno assegnati alle diverse aree e ai diversi servizi in base alle competenze di ciascuno”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007