Le nuove scadenze della Tari 2020 a Messina: ecco le date

Tari Messina 2020: slittano le scadenze e niente mora. Le nuove date

Francesca Stornante

Tari Messina 2020: slittano le scadenze e niente mora. Le nuove date

mercoledì 05 Agosto 2020 - 08:15
Tari Messina 2020: slittano le scadenze e niente mora. Le nuove date

Il consiglio comunale ha approvato il rinvio delle rate della tassa sui rifiuti. La prima che scadeva il 31 luglio si potrà pagare senza mora fino al 16 settembre

Adesso le date sono ufficiali. Per la Tari 2020 a Messina c’è uno slittamento dei termini di pagamento voluto per aiutare e agevolare i cittadini messinesi, dopo il difficile periodo legato al lockdown e al Covid. La prima rata porta la scadenza del 31 luglio, ormai già trascorso, ma niente paura per chi non ha ancora potuto pagare. Fino al 16 settembre non ci saranno aggravi di mora sulla bolletta. Una possibilità che deriva dal fatto che il Comune di Messina ha aderito alla moratoria prevista dalla Legge Finanziaria del Governo. Quindi c’è oltre un mese di tempo per pagare la prima rata della tassa sui rifiuti senza aggravio di costi.

Slittano rispetto agli altri anni anche le altre due rate: la seconda si dovrà pagare entro il 31 ottobre 2020, la terza e ultima entro il 31 gennaio 2021. Insomma, per ogni rata un mese in più di tempo, sperando che possa essere un modo per agevolare i cittadini che devono pagare.

A votare lo slittamento dei termini di pagamento della Tari 2020 è stato il consiglio comunale, che ha modificato il Regolamento proprio per consentire di applicare questa misura di agevolazione.

Nei giorni scorsi sul caso Tari si era creata una grande confusione tra consiglio comunale e amministrazione, proprio su date e scadenze. Adesso però è tutto chiarissimo. E anche chi ha ricevuto già i bollettini può seguire le nuove date fissate dal consiglio comunale.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. allora non siete informati bene perchè la seconda rata di per sé ha già una scadenza al 31 ottobre ,quindi dovrà essere posticipata anche questa data perché troppo vicina alla prima scadenza

    8
    0
  2. la seconda rata TARi aveva già come scadenza,da bollettino, il 31 ottobre 2010? dove sta la variazione? sapere il 5 di agosto della proroga della scadenza del 31 luglio è quanto di più tempestivo si possa immaginare!!!

    11
    0
  3. Effettivamente prorogare una scadenza del 31 Luglio ed informare in data successiva, aiuta e premia solo chi non ha pagato nei termini…

    14
    0

Rispondi a frandan Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007