Tariffe salate alla Cappuccini. «Mi chiamo Andrea, ho la sclerosi multipla e non posso più allenarmi in piscina» - Tempostretto

Tariffe salate alla Cappuccini. «Mi chiamo Andrea, ho la sclerosi multipla e non posso più allenarmi in piscina»

Redazione

Tariffe salate alla Cappuccini. «Mi chiamo Andrea, ho la sclerosi multipla e non posso più allenarmi in piscina»

lunedì 11 Febbraio 2019 - 13:23
Tariffe salate alla Cappuccini. «Mi chiamo Andrea, ho la sclerosi multipla e non posso più allenarmi in piscina»

Tra le sei società rimaste senza piscina a causa delle tariffe stellari in vigore all’impianto comunale “Cappuccini”, gestito dalla società “Waterpolo”, c’è anche l’ associazione Onde Blu. Il suo ruolo sociale è particolarmente importante perché si occupa di persone con disabilità e problemi motori. Dopo aver pubblicato la lettera al sindaco Cateno De Luca scritta dalla mamma di un piccolo atleta della Power Messina, alla mail della nostra redazione è arrivato anche lo sfogo amaro di Andrea Spadaro.

«Io NON sono una mamma, io non parlo a nome di bambini. MA causa il prezzo lievitato, aumento improvviso di oltre il 300% del costo, all’inizio di questa stagione, anch’io – scrive Andrea – sono stato costretto a sospendere l’attività in piscina, attività che mi stava dando molti effetti positivi per contrastare la sclerosi multipla, patologia che nella mia forma non concede troppo spazio a cure e rimedi, non del tutto esistenti o efficaci.  Non cammino bene, sono costretto ad usare il deambulatore e per pochi metri. Col nuoto riuscivo a ritornare QUASI me stesso, di sicuro la mia condizione migliorava e come umore, col nuoto, riuscivo ad essere più sereno……adesso invece, NO!»

«Ero seguito dall’associazione Onde Blu, le allenatrici che mi seguivano erano Giovanna Amelotti e Lucia Di Stefano. Adesso non faccio niente e l’inattività nella SMSP (sclerosi multipla secondariamente progressiva) riesce a fare scomparire in pochi mesi, quanto invece ero riuscito ad ottenere in due anni di allenamento ai Cappuccini».

«Con la piscina, almeno un po’  di sollievo e regolarità nell’esercizio fisico  riuscivo ad ottenerli. Adesso non faccio niente da settembre…..e oltre la sclerosi multipla e c’è ANCHE l’anzianità raggiunta, da tenere sott’occhio….»

«Anch’ io – racconta in conclusione  Andrea –  pur di allenarmi almeno 2 volte a settimana, io ero disposto a fare continui viaggi in autostrada per frequentare regolarmente la piscina Cappuccini. Ok non facevo 100 km di viaggio ma venivo  da Milazzo a Messina, Adesso, con l’aumento delle tariffe , chiaramente non conviene più».

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007