Tempo di derby. Sabato l'Unime ospita l'Ossidiana Messina alla Cittadella - Tempostretto

Tempo di derby. Sabato l’Unime ospita l’Ossidiana Messina alla Cittadella

Simone Milioti

Tempo di derby. Sabato l’Unime ospita l’Ossidiana Messina alla Cittadella

venerdì 13 Maggio 2022 - 14:40

La Cittadella Sportiva Universitaria torna a disposizione della squadra di Serie B di pallanuoto dell'Unime per la stracittadina, domani ore 15, contro l'Ossidiana Messina

MESSINA – Tempo di derby tra Ssd UniMe e Ossidiana Messina nella tredicesima giornata giocata del campionato di pallanuoto maschile di Serie B. In realtà nel girone 4 le due squadre messinesi che si affronteranno domani, sabato 14 maggio alle ore 15, disputano sulla carta la 17ª giornata.

Il teatro della sfida tutta messinese sarà la piscina scoperta della Cittadella Sportiva Universitaria, impianto di casa del team della presidente Silvia Bosurgi finalmente tornato a disposizione dopo diverso tempo. Fin qui l’Unime aveva giocato le partite casalinghe alla piscina Cappuccini, compresa la sfida di andata dove si impose per 10-9 sull’Ossidiana.

Sfida importante in chiave salvezza

Un match che mette in palio punti importanti per la classifica del club universitario che, vincendo, allontanerebbe di tante lunghezze la squadra cara al presidente-allenatore Nicola Germanà, al momento ferma a 0 punti in fondo alla classifica, e trovare il successo dopo il punto conquistato a fil di sirena nel match di sabato scorso contro la Waterpolo Catania per Unime vorrebbe dire dare continuità per raggiungere una tranquilla salvezza.

Tanto da dimostrare dall’altro lato della vasca in casa Ossidiana che vuole sbloccarsi e soprattutto vuole vendicarsi della sconfitta nel derby d’andata. Una partita molto sentita, e dove onestamente la squadra ospite con 0 punti in classifica non ha molto da perdere, potrebbe dare la scossa all’ambiente per un finale di stagione in cui l’obiettivo diventerebbe inseguire il piazzamento playout a fine campionato; il sogno sarebbe la salvezza diretta ma non si deve più sbagliare.

Occasione per l’UniMe

Questo turno per la Ssd UniMe è, inoltre, l’occasione per guadagnare in classifica contro le catanesi. La Waterpolo Catania, al momento dietro in classifica, sarà impegnata in casa contro il forte Nuoto 2000 Napoli, squadra che nell’ultimo turno ha frenato sul 10-10 la capolista Polisportiva Acese; mentre l’Etna Waterpolo, al momento due lunghezze sopra rispetto ai messinesi è impegnata in casa della terza della classe, la Waterpolo Palermo.

Ossidiana Messina: “Ci teniamo a fare bella figura”

“E’ un derby e naturalmente ci teniamo a fare bella figura, magari aggiungendo alla prestazione pure i punti – dichiara, alla vigilia dell’incontro, il tecnico Nicola Germanà – sfideremo un avversario valido, che non vuole correre particolari rischi in questa stagione. Li conosciamo bene, come loro noi. I ragazzi faranno il possibile per sbloccarsi ed invertire la rotta”. Sicuro assente lo squalificato Marco Lo Prete.

Programma e classifica

Waterpolo Catania – Nuoto 2000 Napoli
Ssd UniMe – Ossidiana Messina
Polisportiva Acese – Rari Nantes Napoli
Waterpolo Palermo – Etna Waterpolo
Rari Nantes Auditore – Ortigia Academy

Rari Nantes Auditore Crotone 33 punti
Polisportiva Acese 31 punti
Waterpolo Palermo 27 punti
Ortigia Academy 23 punti
Nuoto 2000 Napoli 20 punti
Etna Waterpolo 13 punti
Unime 11 punti
Waterpolo Catania 8 punti
Rari Nantes Napoli 3 punti
Ossidiana 0 punti

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007