Milazzo,definito il programma della cerimonia per la nave militare Luigi Rizzo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo,definito il programma della cerimonia per la nave militare Luigi Rizzo

Santi Cautela

Milazzo,definito il programma della cerimonia per la nave militare Luigi Rizzo

mercoledì 19 Settembre 2018 - 09:17
Milazzo,definito il programma della cerimonia per la nave militare Luigi Rizzo

Definito il programma per la cerimonia del prossimo 8 ottobre a Milazzo per la consegna della bandiera di combattimento all'eroe Luigi Rizzo

Lo Stato Maggiore della Marina ha definito i dettagli della cerimonia di consegna della bandiera di combattimento alla fregata multiruolo "Luigi Rizzo", l'erore milazzese distintosi negli anni della prima guerra mondiale.

La manifestazione, dopo una lunga diatriba con il porto di Trieste, si svolgerà al molo XX Luglio di Milazzo, lunedì 8 ottobre e saranno presenti tutti i big della Marina tra cui il capo di stato maggiore della Marina, l'ammiraglio Valter Girardelli. La data scelta è quella del giorno di nascita dell'eroe milazzese – il militare più premiato della storia che compì le sue imprese al fianco di Gabriele D'Annunzio anche – e la cerimonia riguarda la consegna della bandiera che, secondo la tradizione centenaria italiana, viene custodita a bordo in un cofano nell'alloggio di un comandante. Quando poi la nave finisce il suo servizio, la bandiera viene prelevata e conservata all'interno del Vittoriale di Roma, all'Altare della Patria.

La nuova nave Luigi Rizzo è stata consegnata alla Marina lo scorso 20 aprile 2017 e può essere utilizzata per missioni di assistenza umanitaria e soccorso, una nave moderna e versatile che può fornire supporto medico e assistenziale in caso di calamità. Non è la prima nave a portare il nome del pluridecorato mamertino, già nel 1960 fu varata una nave sempre di classe fregata, poi dismessa nel 1980. Luigi Rizzo, che ricevette anche la cittadinanza onoraria della città di Messina quando ancora era in vita, fu protagonista della beffa di Buccari con il poeta D'Annunzio e poi sempre nel 1918 riuscì a colpire e ad affondare la corazzata Santo Stefano, considerata una nave gioiello per le forze austro-ungariche. Da quel momento il nome di Luigi Rizzo fu consegnato alla storia.

Tag:

3 commenti

  1. spero provvederete a pubblicare il programma + dettagliato (orari delle varie manifestazioni etccccc saluti.

    0
    0
  2. CastorinaCarmelo 20 Settembre 2018 05:52

    La Marina Militare Italiana si è sempre distinta per “Ardimento bellico” e “umanità”: Lo dimostrano gli innumerevoli episodi accaduti nelle due guerre mondiali. Anche ora sta facendo la sua parte nelle missioni umanitarie in soccorso delle genti in difficoltà (immigrati economici e rifugiati politici che fuggono dalle guerre). Non consentiremo a forze reazionarie e xenofobe e razziste di avvalersi delle nostre navi e dei loro marinai per inutili e dannosi respingimenti. La Marina Italiana non simacchierà mai di simili nefandezze….

    0
    0
  3. La Marina Militare Italiana esegue gli ordini impartiti Stop non e’ compito della Marina Militare individuare comportamenti che invece sono sul capo dei politici DEMOCRATICAMENTE eletti dal popolo Italiano stop

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x