Il "problema" camper divide Milazzo e i milazzesi: polemiche sui social - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il “problema” camper divide Milazzo e i milazzesi: polemiche sui social

Santi Cautela

Il “problema” camper divide Milazzo e i milazzesi: polemiche sui social

giovedì 23 Agosto 2018 - 08:33

Camperisti si o camperisti no? Milazzo si divide ma il vero problema sono i parcheggi, divenuti merce assai rara

Torna come ogni stagione estiva il tema del parcheggio dei camperisti, a detta di molti, accampati alla meno peggio in più punti della città.

Milazzo scopre il suo rapporto travagliato con i camper sia a ponente che sul versante della strada panoramica di Levante. Secondo alcuni non ci sarebbero delle vere e proprie aree attrezzate comunali, eppure ve ne sono diverse, dislocate sul versante di levante, a pagamento. Sul demanio marittimo la sosta di questo tipo di mezzi non è comunque consentita ma diversi sono i punti in cui i camper "spuntano" fuori dal nulla, spesso sempre gli stessi.

Molti lamentano sui social il fatto che questo tipo di turisti sfrutti le risorse pubbliche, come l'acqua delle docce o i posti pubblici per le soste brevi, senza dare poi un ritorno per le casse comunali.

Il problema divide Milazzo e l'opinione pubblica ma vista la massiccia presenza di questi camperisti l'argomento è tornato d'attualità anche per la conseguenza che i parcheggi sono sempre meno. L'area del tono per esempio è stata drasticamente ridotta con l'introduzione di un'isola pedonale che dovrebbe restare permanente. Questo però ha creato diverse critiche in vista della stagione invernale: un'isola pedonale riduce i parcheggi e la possibilità di avvicinare certi locali commerciali perché si sa, d'inverno, e col vento di ponente, si passeggia molto meno…

Tag:

Un commento

  1. Quella col camper è una delle forme di turismo più antiche. Considerare un problema la presenza di camperisti è una assurdità. Il camperista non usa gli hotel, ma di sicuro frequenta bar, ristoranti, pizzerie e supermercati oltre che negozi in genere. Per le località che frequenta è, comunque, una risorsa e non un problema. In tutti i paesi europei le città sono dotate di aree comunali per camper. Tante sono gratuite altre a pagamento a prezzi molto contenuti. Città come Milazzo a forte richiamo turistico, dovrebbero disporre di questo tipo di servizio. Per i camperisti incivili è sufficiente istituire i necessari controlli ed applicare le dovute sanzioni.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x