Tornano in sit-in i precari del Consorzio autostrade: domani la protesta a Messina - Tempo Stretto

Tornano in sit-in i precari del Consorzio autostrade: domani la protesta a Messina

.

Tornano in sit-in i precari del Consorzio autostrade: domani la protesta a Messina

. |
lunedì 30 Settembre 2019 - 13:25
Tornano in sit-in i precari del Consorzio autostrade: domani la protesta a Messina

Continua la protesta dei lavoratori del Cas che domani tornano in sit in sostenuti da Orsa, Cisal e Confintesa

Domani, 1 ottobre 2019, dalle ore 10 alle 12, si terrà il sit-in dei precari esattori del Consorzio Autostrade Siciliane presso la Prefettura di Messina. I circa 120 ATE, ex stagionali, da anni sono impiegati nel servizio di esazione, prima con contratti a tempo determinato direttamente col Consorzio, adesso con il sistema del lavoro somministrato attraverso agenzia interinale.

I lavoratori rivendicano la definitiva stabilizzazione necessaria a coprire la carenza di personale, ufficializzata a suo tempo dalla stessa direzione del CAS. Nella fase in cui all’Assemblea Regionale Siciliana si discute la trasformazione del Consorzio Autostrade Siciliane in Ente Pubblico Economico, la continuità lavorativa degli eterni precari sembra interessare a pochi dicono i sindacati Orsa, Cisal e Confintesa.

I tre sindacati domani sosterranno il sit-in volto ad aggiornare il Prefetto di Messina sugli ultimi eventi che potrebbero estromettere definitivamente gli ex stagionali dal ciclo produttivo. I lavoratori sono pronti a difendere il diritto al lavoro con ogni strumento e il sindacato Autonomo e di Base sarà al loro fianco.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007