Messina, dipendente Cas si suicida allo Scoppo: indaga la Procura - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, dipendente Cas si suicida allo Scoppo: indaga la Procura

Messina, dipendente Cas si suicida allo Scoppo: indaga la Procura

martedì 22 Novembre 2016 - 18:21
Messina, dipendente Cas si suicida allo Scoppo: indaga la Procura

Un ex sindacalista di 59 anni è stato trovato senza vita stamane, in un locale di servizio della sede dell'ente. Pare che in passato avesse dato segni di depressione. Gli investigatori stanno indagando per verificare comunque ogni ipotesi.

Aveva 59 anni l'uomo che stamattina è stato trovato senza vita nel locale caldaie della sede del Consorzio Autostrade Siciliane, in contrada Scoppo. Le autorità intervenute hanno pochi dubbi che si sia trattato di un suicidio: l'uomo si è impiccato. Una inchiesta è stata comunque avviata per fugare ogni dubbio. Gli accertamenti sono stati affidati alla Polizia.

L'uomo, che in passato era stato rappresentante sindacale ed era impiegato alle dipendenze di una impresa di servizio che lavorava al Cas, a quanto pare aveva dato segni di depressione, in passato, almeno stando ai primi testimoni ascoltati. Stamane ha parcheggiato in azienda, ha preso l'ascensore di servizio della dirigenza e si è portato nel garage. Di lì ha fatto accesso al piazzale e poi al locale dove è stato ritrovato nelle prime ore della mattinata, ormai senza vita. Gran trambusto stamane allo Scoppo, all'arrivo del personale: sul posto sono infatti accorsi un mezzo del 118, le forze dell'Ordine e il magistrato di turno.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x