Truffe agricole: Gdf sequestra 700 mila euro sui Nebrodi, tra l'ennese e il messinese - Tempostretto

Truffe agricole: Gdf sequestra 700 mila euro sui Nebrodi, tra l’ennese e il messinese

Alessandra Serio

Truffe agricole: Gdf sequestra 700 mila euro sui Nebrodi, tra l’ennese e il messinese

giovedì 15 Settembre 2022 - 11:22

Indagati 12 imprenditori agricoli e familiari che usavano gli ex proprietari dei terreni acquisiti per intascare i contributi agricoli senza destare sospetti

ENNA Riciclavano in agricoltura i proventi delle truffe. E’ con questa accusa, in sostanza, che la Guardia di Finanza di Enna e la locale Procura hanno denunciato 12 persone originarie dei Nebrodi ma attive soprattutto nel territorio della provincia ennese. L’inchiesta, partita due anni fa, è denominata Coda di Volpe ed è sfociata anche nel sequestro di denaro, beni e disponibilità finanziarie per circa 700 mila euro.

Riciclaggio, autoriciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche i reati contestati agli indagati. Tra loro, familiari di persone già note alla giustizia o loro stretti “collaboratori, così come proprietari di terreni compiacenti, alcuni dei quali convinti a prestarsi alle truffe per timore dello spessore criminale dei soggetti.

In sostanza secondo l’inchiesta con precedenti truffe all’Unione Europea, sempre nel campo dei contributi all’agricoltura e allevamento, gli indagati acquisivano altri terreni, sui quali richiedere ulteriori contributi.
Decisivo si è rivelato altresì il contributo degli originari proprietari dei terreni, che si sono prestati consentendo che dopo l’acquisto con preliminare l’atto non venisse formalizzato. Così i contributi agricoli arrivavano sul conto corrente del proprietario originario, incensurato e insospettabile, salvo poi finire di fatto nelle mani dei reali gestori.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007