Aumento imposta assicurazioni auto. In corso la procedura per il rimborso - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Aumento imposta assicurazioni auto. In corso la procedura per il rimborso

Aumento imposta assicurazioni auto. In corso la procedura per il rimborso

sabato 16 Novembre 2013 - 09:46

La sezione di Messina dell'Unione Nazionale Consumatori ha avviato la procedura per il rimborso in favore dei consumatori messinesi dell'aumento dell'imposta sulla Rca per le autovetture

Il Comitato di Messina dell’Unione Nazionale Consumatori comunica che è in corso la campagna per ottenere il rimborso dell’aumento del 3,5% dell’imposta sulla Rca degli autoveicoli e automezzi ad esclusione dei ciclomotori.

Infatti dapprima con il Decreto Legislativo sul Federalismo fiscale (D.Lgs n. 68 del 6 maggio 2011) veniva stabilito che, a partire dall’anno 2012, l’imposta sulle assicurazioni RCA (all’epoca pari al 12,5 %) sarebbe diventata un tributo di competenza delle province. E il decreto conferiva alle province la facoltà di variare l’aliquota dell’imposta gravante sui premi RC auto (esclusi i ciclomotori), permettendone un aumento o una diminuzione pari al 3,5%.

La Provincia di Messina (ed anche le altre Province Siciliane ad eccezione di Siracusa) aumentava l’imposta con effetto dal 01.03.2012 nella misura massima portandola al 16%. Ciò ha comportato un aumento variabile fra 20 euro e 50 euro annui dei premi assicurativi.

La normativa limitatamente alle Province Siciliane veniva dichiarata incostituzionale in quanto lesiva delle attribuzioni della Regione Siciliana (sentenza 97/2013 del 23.05.2013). In forza della sentenza di cui sopra, l’aliquota applicabile nella provincia di Messina risulta essere quindi sempre pari al 12,5%.

Pertanto tutti coloro che hanno pagato premi assicurativi Rca (ad eccezione dei soli ciclomotori) hanno diritto al rimborso della differenza di aliquota applicata illegittimamente a far data dall’1.3.2012 sino al 30.05.2013.

Il Comitato Comunale di Messina dell’Unione Nazionale Consumatori ha già predisposto per tutti i propri soci (e nuovi iscritti) la modulistica relativa al rimborso.

Tutti coloro che volessero far valere i propri diritti, richiedendo la restituzione di quanto versato ingiustamente contestualmente al pagamento del premio di polizza, possono recarsi presso gli Uffici dell’Unione siti in Messina in Via San Filippo Bianchi n. 48 (fax 090-8967877 tel 090-6416016 mail rimborsorca@consumatori.messina.it o info@consumatori.messina.it) tutte le mattine dalle ore 09,00 alle ore 11,00, muniti di copia del documento d’identità e della fotocopia della ricevuta di pagamento delle polizze (anche ratei semestrali) pagate nel periodo compreso tra l’1.3.2012 ed il 31.08.2013.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007