Un anno di Atm, per il cda e il Comune di Messina un bilancio in attivo - Tempostretto

Un anno di Atm, per il cda e il Comune di Messina un bilancio in attivo

Redazione

Un anno di Atm, per il cda e il Comune di Messina un bilancio in attivo

martedì 01 Giugno 2021 - 12:50

Il bilancio di un anno di attività dell'Atm Messina: tanti obiettivi centrati e gli investimenti da fare.

Un anno di Atm Messina. E’ il giorno delle candeline e dei bilanci positivi all’azienda partecipata che dopo la “rivoluzione” De Luca può chiudere i primi 12 mesi con tanti obiettivi centrati: il bilancio in attivo – “se pur simbolicamente in attivo”, come sottolineato dall’assessore Gallo – gli stipendi puntualmente assicurati ai dipendenti, i mezzi nuovi, i concorsi per le nuove assunzioni degli autisti e la rivoluzione green imboccata saldamente, con i bus elettrici e le colonnine per la ricarica dei mezzi nelle ztl cittadine gestite dalla società.

Una rivoluzione dovuta alla caparbietà del primo cittadino e del consiglio di amministrazione, guidato da Pippo Campagna, che con la trasformazione in spa hanno blindato il bilancio, hanno potuto attingere ai fondi del Salva Messina, hanno resistito alle “sirene” delle assunzioni tramite subappalti, liberandosi delle pressioni delle cooperative e dei precari da stabilizzare, e sono pronti per l’altro vero traguardo: rendere efficiente il servizio.

“Festeggiamo questo compleanno inaugurando proprio oggi una nuova linea che collega il centro città col Papardo – spiega Campagna – e ci prepariamo a potenziare i collegamenti per servire la zona di Provinciale e l’area del porto”.

Il bilancio in cifre: il 55% di autobus in più in strada, 16 milioni di euro di investimenti in fondi strutturali attivati e 18 milioni di euro in forniture e servizi, 120 giovani assunti, tra loro ben 118 autisti che hanno una età media di 48 anni, oltre 36 milioni di euro recuperati e spendibili sulla rete tramviaria e il varo prossimo dell’ambizioso progetto di info mobilità che nelle intenzioni cambierà il modo di fruire dei servizi.

“L’Atm è un’azienda strategica non soltanto nella visione classica del servizio che rende, ma è centrale sotto il profilo del salva Messina, ci aiuta poi a realizzare quella transizione ecologica che serve al futuro, serve alla qualità della vita, serve ad accedere ai finanziamenti. Atm è una scommessa vinta: oggi portiamo alla Corte dei Conti non una misura, ma una misura attuata, un’azienda risanata”, dice Cateno De Luca.

Al “compleanno” della nuova Atm ha partecipato anche il presidente dell’Associazione nazionale trasporti ASSTRA Claudio Iozzi, che ha fatto i sinceri complimenti al lavoro svolto in quest’anno, svelando che in direttivo nazionale si stentava a credere che in un periodo così complicato come quello della pandemia, mentre tutti erano praticamente immobili a Messina si lavorava tanto: “E’ la prima azienda del sud Italia ad avere messo in strada mezzi elettrici – ha ricordato – siamo lieti di avervi quale Azienda associata a quella che rappresento”.

Tag:

Un commento

  1. Che vuol dire seppur simbolicamente in attivo?🤔🤔🤔🤔🤔 l’ unica cosa positiva sono state le assunzioni dei ragazzi…..tutto il resto è” NOIA”….. “MALEDETTA NOIA” 😏

    1
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007