Graduatoria bloccata per Medicina. D'Uva: "Ministero penalizza studenti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Graduatoria bloccata per Medicina. D’Uva: “Ministero penalizza studenti”

Graduatoria bloccata per Medicina. D’Uva: “Ministero penalizza studenti”

domenica 14 Maggio 2017 - 04:01
Graduatoria bloccata per Medicina. D’Uva: “Ministero penalizza studenti”

Il deputato messinese contesta la risposta del Ministero, arrivata ora, ad una sua interrogazione di sei mesi fa. Le graduatorie non verranno riaperte

“Sono sconcertato per la risposta, a dir poco fuori luogo, che il Ministero ha dato riguardo all’interrogazione che avevo presentato nel 2016 per lo stop, deciso dal Miur, per le graduatorie di ingresso in Medicina e Chirurgia dell’anno precedente che riguardano tutte le Università italiane, compresa quella di Messina”. Il deputato del Movimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, commenta così la risposta data dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca riguardo all’interrogazione, presentata nel novembre 2016, sulla chiusura della graduatoria dei test di ingresso a Medicina 2015 stabilita dal Miur, nonché la contestuale decisione di non riassegnare i posti non coperti a seguito di rinunce alle immatricolazioni.
“Mi viene detto che far scorrere la graduatoria significherebbe non permettere agli studenti di maturare i crediti necessari per completare l’anno – spiega D’Uva – eppure questa interrogazione risale a più di un anno fa. Cosa è successo in tutto questo periodo? Forse il Miur si è girato i pollici? Inoltre, il Ministero afferma che i posti rimasti vacanti, quelli riservati ai cittadini extracomunitari, non possono essere dati agli studenti italiani perché questo farebbe saltare il sistema del lavoro. E allora è meglio lasciare che questi posti rimangano vuoti, quando invece potremmo dare a qualcuno di meritevole la possibilità di veder garantito il proprio diritto allo studio? Inoltre mi fa semplicemente sorridere che il Ministero adesso faccia riferimento al mercato del lavoro, come se questo sia sempre stato un criterio di riferimento. Nulla di più falso. Semmai è sempre stato il Movimento 5 Stelle a portare avanti la battaglia del numero chiuso, a cui il governo continua ancora oggi a fare orecchie da mercante”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x