Scene di ordinaria inciviltà, pietre contro uno dei bus nuovi giovedì sera a Giostra - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scene di ordinaria inciviltà, pietre contro uno dei bus nuovi giovedì sera a Giostra

Francesca Stornante

Scene di ordinaria inciviltà, pietre contro uno dei bus nuovi giovedì sera a Giostra

venerdì 25 Marzo 2016 - 16:50
Scene di ordinaria inciviltà, pietre contro uno dei bus nuovi giovedì sera a Giostra

Per fortuna solo un vetro danneggiato, ma resta il dispiacere per episodi di questo tipo che si continuano a verificare. Ad essere preso di mira questa volta uno dei mezzi che serve la linea 72 diretta a Salice. Il bus era partito alle 20.25 dal Cavallotti e all'altezza della fermata San Michele a Giostra è diventato il bersaglio di qualche solito incivile.

Un altro episodio di inciviltà. L’inciviltà di chi evidentemente si diverte a danneggiare i beni pubblici della collettività, di chi non si fa scrupoli di impaurire o potenzialmente far male a normali cittadini che stanno rientrando a casa in bus, di chi dimostra di non avere rispetto per chi lavora. Giovedì sera un bus dell’Atm è stato preso a colpi di pietra mentre svolgeva la sua regolare corsa. E’ accaduto intorno alle 21 a Giostra, in località Reginella, poco dopo la fermata San Michele.

Il bus 812 della linea 72 che si dirige a Salice stava percorrendo il suo tragitto e proprio in quel tratto in cui la carreggiata si restringe era stato costretto a fermarsi per far passare un’auto. Un paio di secondi che sono evidentemente bastati a rendere il bus Atm un bersaglio facile. L’autista e i passeggeri a bordo hanno udito una forte botta, poi il vetro che ha iniziato a linearsi. Per fortuna nessuno si è fatto male e nessuno si trovava accanto al vetro di emergenza colpito. Immediatamente l’autista ha richiesto l’intervento dei Carabinieri, nelle prossime ore sarà presentata una denuncia e i passeggeri a bordo hanno anche fornito le loro generalità per rilasciare eventuali testimonianze di quanto accaduto.

Al di là dell’episodio in sé, ciò che sicuramente dispiace è che sia stato preso di mira uno dei bus nuovi messi in linea da poco più di un mese. Un bus nuovissimo che adesso rimarrà fermo per circa 15 giorni per la riparazione. L’Atm ha subito rimpiazzato il mezzo guasto con uno di riserva, la linea 72 verrà comunque garantita.

Per il direttore Giovanni Foti resta il dispiacere perché purtroppo non è la prima volta che si verificano episodi di questo tipo: “Abbiamo parlato con i quartieri affinché anche loro facciano azione di sensibilizzazione nelle varie zone, sperando che quanto è accaduto ieri sera non si verifichi più. L’Atm si impegna al massimo per assicurare i mezzi, è stato fatto un lavoro serrato per servire soprattutto i villaggi più periferici e provoca amarezza dover constatare che a causa di pochi incivili ne vanno di mezzo tutti i cittadini e paga la collettività. Non ci si rende conto che è come tirarsi le pietre addosso”.

Francesca Stornante

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

8 commenti

  1. SEMPRE FOGNA C’E’ A MESSINA. PERO’ CONSIDERANDO IL REATO CONSUMATO, SI PUO’ BENISSIMO E CHIARAMENTE CAPIRE CHE HANNO AGITO IN RITARDO. SI PENSAVA CHE QUALCHE S……..O TIRAVA LA PIETRA ENTRO LE 24 ORE. FORSE ERANO CONFESSATI FRESCHI CHE HANNO AGITO IN RITARDO? ATTENTATO ALLA SICUREZZA DI TRASPORTI. LE PERSONE SI DEVONO COSTITUIRE INSIEME E DENUNZIARE QUESTI BRAVI FIGLI DI “MARIA” PER TENTATIVO DI LESIONE AGGRAVATE E ALTRO. SE LI BECCANO CHIEDERANNO DANNI DI RISARCIMENTO. ORA CHE CI SARANNO I SOLITI “BUONISTI” CHE DIRANNO COLPA DELLA SOCIETA’ … COLPA DI AMICIZIE …. PERDONIAMOLI …….. OPPURE VOI LI VOLETE ROVINARE QUESTE RAGAZZI SPERDUTI IN QUESTA SELVA OSCURA CHIAMATA CITTA’ DI MESSINA? ROMPETEGLI LE C…..NA RISARCIMENTI PESANTI

    0
    0
  2. SEMPRE FOGNA C’E’ A MESSINA. PERO’ CONSIDERANDO IL REATO CONSUMATO, SI PUO’ BENISSIMO E CHIARAMENTE CAPIRE CHE HANNO AGITO IN RITARDO. SI PENSAVA CHE QUALCHE S……..O TIRAVA LA PIETRA ENTRO LE 24 ORE. FORSE ERANO CONFESSATI FRESCHI CHE HANNO AGITO IN RITARDO? ATTENTATO ALLA SICUREZZA DI TRASPORTI. LE PERSONE SI DEVONO COSTITUIRE INSIEME E DENUNZIARE QUESTI BRAVI FIGLI DI “MARIA” PER TENTATIVO DI LESIONE AGGRAVATE E ALTRO. SE LI BECCANO CHIEDERANNO DANNI DI RISARCIMENTO. ORA CHE CI SARANNO I SOLITI “BUONISTI” CHE DIRANNO COLPA DELLA SOCIETA’ … COLPA DI AMICIZIE …. PERDONIAMOLI …….. OPPURE VOI LI VOLETE ROVINARE QUESTE RAGAZZI SPERDUTI IN QUESTA SELVA OSCURA CHIAMATA CITTA’ DI MESSINA? ROMPETEGLI LE C…..NA RISARCIMENTI PESANTI

    0
    0
  3. SPECIFICATE BENE KE REGINELLA NN è GIOSTRA NNDATE SEMPRE LA COLPA A GIOSTRA SOLO X LA NOMEA KE AVEVA

    0
    0
  4. SPECIFICATE BENE KE REGINELLA NN è GIOSTRA NNDATE SEMPRE LA COLPA A GIOSTRA SOLO X LA NOMEA KE AVEVA

    0
    0
  5. unmessinesequalunque 25 Marzo 2016 17:56

    Non ci sono parole, sicuramente qualche ragazzino cresciuto in una delle zone più delicate della città, che non si rende conto del danno che una tale azione raoppresenta per la collettività.
    Lo colpa di tutto questo a mio avviso va ricercata nella funzione della famiglia fino al ruolo dell’istruzione incapace di svolgere un vero ruolo educativo.saluti

    0
    0
  6. unmessinesequalunque 25 Marzo 2016 17:56

    Non ci sono parole, sicuramente qualche ragazzino cresciuto in una delle zone più delicate della città, che non si rende conto del danno che una tale azione raoppresenta per la collettività.
    Lo colpa di tutto questo a mio avviso va ricercata nella funzione della famiglia fino al ruolo dell’istruzione incapace di svolgere un vero ruolo educativo.saluti

    0
    0
  7. BARCAIOLO1978 26 Marzo 2016 08:53

    CARO NINAI….
    PURTROPPO REGINELLA , GIOSTRA, CASE GIALLE , ISOLATO 13, TREMESTIERI, SALICE, GESSO, GANZIRRI, RIONE TAORMINA…ECC…. FANNO PARTE DELLA STESSA CITTA’ , LA STESSA CITTA CHE RACCHIUDE SIA BELLEZZE CHE VERGOGNE , SIA INCIVILI CHE GENTE IGNOBILE E POCO CORRETTA. TUTTO IL MONDO E’ PAESE MA GIOSTRA REGINELLA è UN AGGLOMERATO DI SPORCIZZIA PIU DI ALTRI POSTI ….INUTILE DIFENDERE ILVOSTRO QUARTIERE PERCHE SIETE I PRIMI VOI A GETTARE “LA CARTA DAL FINESTRINO DELLA PROPRIA AUTO” E LO FATE SIA A GIOSTRA CHE NEL RESTO DELLA CITTA. VI MANCA LA CULTURA E SENSO CIVICO . MI DISPIACE MA E’ UN DATO DI FATTO

    0
    0
  8. BARCAIOLO1978 26 Marzo 2016 08:53

    CARO NINAI….
    PURTROPPO REGINELLA , GIOSTRA, CASE GIALLE , ISOLATO 13, TREMESTIERI, SALICE, GESSO, GANZIRRI, RIONE TAORMINA…ECC…. FANNO PARTE DELLA STESSA CITTA’ , LA STESSA CITTA CHE RACCHIUDE SIA BELLEZZE CHE VERGOGNE , SIA INCIVILI CHE GENTE IGNOBILE E POCO CORRETTA. TUTTO IL MONDO E’ PAESE MA GIOSTRA REGINELLA è UN AGGLOMERATO DI SPORCIZZIA PIU DI ALTRI POSTI ….INUTILE DIFENDERE ILVOSTRO QUARTIERE PERCHE SIETE I PRIMI VOI A GETTARE “LA CARTA DAL FINESTRINO DELLA PROPRIA AUTO” E LO FATE SIA A GIOSTRA CHE NEL RESTO DELLA CITTA. VI MANCA LA CULTURA E SENSO CIVICO . MI DISPIACE MA E’ UN DATO DI FATTO

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007