Viabilità Circonvallazione, Castelmola pronta ricorrere al Tar. Taormina: "No a... ricatti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Viabilità Circonvallazione, Castelmola pronta ricorrere al Tar. Taormina: “No a… ricatti”

Carmelo Caspanello

Viabilità Circonvallazione, Castelmola pronta ricorrere al Tar. Taormina: “No a… ricatti”

venerdì 29 Gennaio 2021 - 16:17
Viabilità Circonvallazione, Castelmola pronta ricorrere al Tar. Taormina: “No a… ricatti”

Non è piaciuto al sindaco della Perla dello Jonio l'ultimatum dell'omologo molese Russo in merito ad un incontro entro oggi. Bolognari: "Lo stiamo programmando per la prossima settimana"

TAORMINA – L’ultimatum dell’omologo di Castelmola sul senso unico lungo la Circonvallazione non è stato gradito dal sindaco di Taormina, Mario Bolognari. “Aspettiamo un segnale dal Comune di Taormina – aveva dichiarato il primo cittadino molese Orlando Russo – sino a venerdì (cioè oggi). Se per questa imminente data non sarà arrivata alcuna convocazione, mi riterrò libero di avviare tutte le opportune iniziative a tutela del Comune di Castelmola e dunque una azione legale”. Russo non vuole il senso unico lungo quell’arteria provinciale che attraversa la Perla dello Jonio e conduce a Castelmola e si dice pronto a ricorrere al Tar. “I nostri legali – chiosa Russo – stanno già studiando le carte”. In attesa di un incontro chiarificatore tra gli amministratori, si procede a colpi di dichiarazioni. “Leggo con stupore – ribatte il sindaco di Taormina Mario Bolognari – l’ultimatum lanciato dal sindaco di Castelmola sul senso unico della circonvallazione di Taormina. Mi ero impegnato con lui a convocare un incontro, che con l’assessore Longo e il comandante della Polizia locale Pappalardo stiamo programmando per la settimana prossima. Non capisco qual è il senso di questa uscita assolutamente negativa. Se si pensa di venire al tavolo con minacce e ricatti – aggiunge Bolognari – sia chiaro che non è Taormina che deve risolvere il problema dei bus turistici. Semmai, sono i bus turistici che hanno creato il problema e dovranno risolverlo. In ottica comprensoriale i problemi sono di tutti e a tutti chiediamo di aiutare Taormina a risolvere i problemi senza posizioni preconcette e senza forzature”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x