Viale della Libertà allagato, per il sindaco De Luca la colpa è dei lavori del tram - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Viale della Libertà allagato, per il sindaco De Luca la colpa è dei lavori del tram

Redazione

Viale della Libertà allagato, per il sindaco De Luca la colpa è dei lavori del tram

domenica 24 Novembre 2019 - 17:09
Viale della Libertà allagato, per il sindaco De Luca la  colpa è dei lavori del tram

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, come al solito non le manda a dire e, con un duro post su Facebook, interviene sugli allagamenti che affliggono il Viale della Libertà ad ogni pioggia.Il primo cittadino addebita questa annosa problematica ai lavori per la realizzazione del tram, facendo subito una rivelazione destinata a fare scalpore: “Tra le tante cose scoperte c’è anche quella che circa il 50% della linea tranviaria non è mai stata collaudata.”

Secondo il sindaco, uno dei motivi di questa situazione che, ove non smentita, sarebbe davvero assurda, è che la linea tranviaria “ha tagliato e di fatto eliminato la gran parte dei sottoservirzi, compresi gli scoli delle acque bianche ed in qualche caso anche delle acque nere.

Per risolvere questo specifico problema ci vogliono almeno 5 milioni di euro che nessuno si è mai preoccupato di trovare.”

Trovate le risorse per intervenire

“Noi abbiamo – prosegue il sindaco – individuato tali risorse nell’ambito del patto per il sud per il complessivo progetto di riqualificazione della linea tranviaria riservando 25 milioni di euro anche per tale obiettivo oltre che all’abbattimento della gran parte delle barriere.

Per ottenere questa riprogrammazione di risorse abbiamo impiegato 14 mesi tra burocrazia comunale e ministeriale però un mese fa abbiamo ottenuto la relativa approvazione quindi possiamo partire per redigere il relativo progetto.

I lavori dovranno iniziare entro il 31 dicembre 2021 e concludersi entro il 31 dicembre 2024.

Nel frattempo dobbiamo continuare a sopportare questa situazione mai attenzionata e risolta da chi ci ha preceduto al governo della città.

Così stanno le cose! Si attendono smentite!”

Articoli correlati

Tag:

5 commenti

  1. Le smentite sembrano difficili: è da quando han fatto il tram che, sul Viale della Libertà, le nostre auto si devono trasformare in motoscafi e i pedoni in palombari… che alcuni servizi siano stati, quanto meno, danneggiati o non adeguati, appare lampante, e non serve il Sindaco per scoprirlo. Su altre cose, se è vero (collaudi), porti le carte in Procura e non solo ai giornalisti…

    1
    0
  2. Il viale della Libertà si allargava anche quando non c’era il tram.

    4
    0
  3. De Lorenzo letterio 25 Novembre 2019 06:47

    Non è vero anche prima del tram vuole libertà si allagava ad ogni pioggia. Specie al Ringo.
    I lavori del tram fatti a XXX hanno aggravato la situazione.
    Si documenti. Forse è troppo giovane o non è di Messina.

    1
    0
  4. …Ma infatti si attendono eventualmente le denunce alla magistratura se ne ha le prove, altrimenti sono le solite denunce urlate di propaganda!!!

    1
    0
  5. Tutto nasce dalla copertura del Torrente San Licandro, il tram è venuto dopo

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x