VIDEO Il coronavirus scuote la Riviera jonica. Immagini e testimonianze del primo giorno di zona rossa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

VIDEO Il coronavirus scuote la Riviera jonica. Immagini e testimonianze del primo giorno di zona rossa

Carmelo Caspanello

VIDEO Il coronavirus scuote la Riviera jonica. Immagini e testimonianze del primo giorno di zona rossa

martedì 10 Marzo 2020 - 19:15
VIDEO Il coronavirus scuote la Riviera jonica. Immagini e testimonianze del primo giorno di zona rossa

Code ai supermercati e bar rigorosamente chiusi alle 18. Diversi negozianti: "Pensiamo di chiudere per un paio di settimane, non ha senso rimanere aperti. La salute prima di tutto"

#Coronavirus, primo giorno di zona rossa. In diretta dalla riviera jonica

Publiée par Tempostretto.it – Quotidiano online di Messina e provincia sur Mardi 10 mars 2020

Cala il sipario sulla prima giornata da zona rossa nazionale a causa del coronavirus. Per la riviera jonica è stata una giornata inedita sotto tutti i punti di vista. Surreale per molti versi. Code e ingressi centellinati al supermercato e in banca. Bar rigorosamente chiusi alle 18 in punto. Abbiamo seguito in diretta il tramonto del primo giorno di zona rossa a Furci Siculo. I più hanno recepito l’invito di rimanere a casa ed uscire solo in caso di necessità. In piazza pochi anziani, a “distanza” l’uno dall’altro. Lungo la Statale il transito di auto è quasi costante ma decisamente meno intenso degli altri giorni.

Il bar più rinomato che sorge sulla Centrale via IV Novembre abbassa le saracinesche con puntualità svizzera. Gianni, il titolare, è perentorio: “Sembra di essere in guerra. Sto pensando di chiudere per due o tre settimane. Non ha senso rimanere aperti”. Qualcuno già ha chiuso i battenti. Qualche altro lo farà a partire da domani.

Sono tanti i negozi che rimarranno con le saracinesche abbassate nel comprensorio jonico, compresa Taormina, la capitale siciliana del turismo. Oggi il sindaco della Pelra dello Jonio ha fatto precise raccomandazioni ai suoi concittadini attraverso una diretta facebook. La salute prima di tutto, ribadiscono le istituzioni. A S. Teresa di Riva il Comune ha disposto controlli serrati nei market, nei bar e nei negozi di ogni genere. Contro il virus non c’è più tempo da perdere. (Carmelo Caspanello)

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007