Villarosa: "Grave discriminazione per i cittadini delle isole Eolie senza green pass" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Villarosa: “Grave discriminazione per i cittadini delle isole Eolie senza green pass”

Redazione

Villarosa: “Grave discriminazione per i cittadini delle isole Eolie senza green pass”

martedì 07 Dicembre 2021 - 07:28

Il deputato messinese ha scritto a Draghi per segnalare la discrepanza tra quanto approvato con il decreto legge n. 172/2021 e la realtà di chi vive nelle isole minori

MESSINA – Il deputato messinese Alessio Villarosa ha inoltrato una richiesta diretta al Governo Draghi affinché intervenga per porre rimedio a una discrepanza tra quanto approvato con il decreto legge n. 172/2021, che ha esteso l’utilizzo del green pass e introdotto il cosiddetto green pass rafforzato, e la realtà di chi vive nelle isole minori italiane.

“Sono vaccinato, non sono contro il vaccino e farò anche la terza dose, comprendo l’utilità del green pass anche se lo avrei utilizzato in modo diverso – dice Villarosa – però non condivido quest’ingiustizia a scapito di alcuni cittadini delle isole minori, che già come isolani vivono disagi cronici sopratutto nei mesi invernali. Il Governo ha da poco esteso, il cosiddetto “green pass base” anche per gli spostamenti su aliscafi e traghetti, dimenticando però che proprio per le isole minori questi diventano dei servizi essenziali perché vengono utilizzati per andare a scuola, all’ospedale, in tribunale o molto semplicemente per spostarsi da un’isola all’altra”.

“Di fatto – prosegue il deputato messinese – però non tutte le isole offrono la possibilità di test antigenici molecolari che garantiscano il green pass base a chi, per un motivo o per un altro, non può o non vuole vaccinarsi. Questo potrà generare di fatto una grossa discriminazione, per alcuni cittadini, perché senza potersi testare con cadenza per le carenze delle isole non riuscirebbero neanche recarsi a scuola, anche se è bene ricordare che per la scuola non sia previsto alcun obbligo di green pass. Ritengo improbabile che il Governo possa pensare che i cittadini delle isole eolie posseggano una barca a famiglia per poterla utilizzare come il cosiddetto “mezzo proprio”, come viene utilizzata un automobile sulla terraferma per garantirsi lo stesso diritto”.

Villarosa ha quindi scritto Draghi e ai ministeri interessati per risolvere immediatamente questo problema “che loro stessi hanno causato scrivendo una norma con molta leggerezza”.

Tag:

2 commenti

  1. Purtroppo Draghi non legge!!

    3
    1
  2. Questo dimostra l’alta ottusita’ dei nostri politici che semplificano tutta l’Italia (fatta di montagne, isole e localita’ isolate) come metropoli tipo Roma e Milano in cui con molta semplicita’ si trova sempre il modo di soddisfare le proprie esigenze vitali.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007