Danzaemotus: tuffo nella memoria del 1908. Musica, poesia, omaggio a Morricone - Tempo Stretto

Danzaemotus: tuffo nella memoria del 1908. Musica, poesia, omaggio a Morricone

Danzaemotus: tuffo nella memoria del 1908. Musica, poesia, omaggio a Morricone

venerdì 28 Dicembre 2018 - 08:13
Vittorio Emanuele
Danzaemotus: tuffo nella memoria del 1908. Musica, poesia, omaggio a Morricone

Un viaggio alla ricerca delle nostre radici per capire meglio il presente. Un viaggio tra musica e poesia, ricordi, dolori e speranze, tra memoria e visioni future.

Nell’anniversario del terremoto del 1908 che rase al suolo la nostra città, lo spettacolo DanzaeMotus tra memoria e visioni future con la regia di Valerio Vella vedrà in scena la Compagnia “Marvan Dance Group” di Mariangela Bonanno, accompagnata dall’orchestra “Sinfonietta Messina”, diretta dal maestro Ezio Spinoccia è molto più di un percorso alla ricerca delle radici. E’ un viaggio nel tempo per comprendere il presente e immaginare un futuro migliore. E’ la riflessione sulle “sventure… che l’esperienza ha dolorosamente dimostrate fatali e frequenti” affinché “ci si organizzi meglio alla guerra della natura contro l’uomo” (Guido Mazzoni). Un recupero della memoria, suggellato dalla proiezione di fotogrammi d’epoca e brani tratti dal testo di Maksim Gor’kij, Il terremoto in Calabria e Sicilia, letti dall’attore Luca Fiorino e dalle coreografie che faranno da raccordo tra l’immaginario collettivo e la memoria storica.

Un evento-spettacolo presentato dal giornalista Massimiliano Cavaleri, e che affascinerà il pubblico trascinandolo in un incalzare di danza, prosa, musica.

Lo spettacolo ripercorre la Messina del 27 dicembre 1908, poche ore prima del terremoto quando, proprio al Teatro Vittorio Emanuele, andò in scena la prima dell’Aida. Tutta la prima parte dell’evento sarà quindi dedicata alla Messina com’era, con le proiezioni delle stampe dell’epoca e dei fotogrammi della nostra amata città, la lettura dei brani attraverso la voce di Luca Fiorino, le coreografie che useranno il linguaggio universale della musica e della danza per intrecciare le memorie mai dimenticate.

La seconda parte dello spettacolo sarà un omaggio a Ennio Morricone, compositore di fama mondiale, premio Oscar che proprio quest’anno ha festeggiato le 90 primavere. Oltre a brani noti e meno noti tratti dall’immenso repertorio di colonne sonore cinematografiche come Per un pugno di dollari, C’era una volta in America, Gli Intoccabili, Mission, Nuovo Cinema Paradiso, La leggenda del pianista sull’oceano e televisive come I Promessi Sposi, troverà spazio anche la prima produzione del Maestro che, agli inizi della sua carriera, incise per la RCA brani di musica “pop” portati al successo da grandi interpreti, come Se telefonando di Mina e la colonna sonora del film Sacco e Vanzetti “Here’s to you”, portata al successo da Joan Baez.

Le musiche eseguite dall’Orchestra Sinfonietta Messina e interpretate dai cantori del coro giovanile “Note Colorate”, dall’ensemble vocale “Sirokos” e dal soprano Martina La Malfa, sono state arrangiate dal Maestro Ezio Spinoccia e saranno reciproco complemento ai balletti coreografati da Mariangela Bonanno, Alice Rella e Giorgia di Giovanni.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007