Salva Messina: l'aula approva con 20 sì, 6 contrari e 2 astenuti - Tempostretto

Salva Messina: l’aula approva con 20 sì, 6 contrari e 2 astenuti

Francesca Stornante

Salva Messina: l’aula approva con 20 sì, 6 contrari e 2 astenuti

lunedì 15 Ottobre 2018 - 21:25
Salva Messina: l’aula approva con 20 sì, 6 contrari e 2 astenuti

Una seduta lunghissima, 12 ore di dibattito, un'altra vittoria per il sindaco De Luca. Il consiglio ha approvato il Salva Messina impegnandosi così a seguire da questa sera e per i prossimi due mesi tutte le azioni necessarie per rimodulare il Piano di riequilibrio.

Alla fine l'aula ha detto sì. Dopo oltre dodici ore di seduta, il sindaco Cateno De Luca ha incassato un'altra schiacciante vittoria politica. L'aula ha detto sì al Salva Messina, a quella "cornice", come De Luca l'ha sempre descritta in queste settimane, che rappresenta il punto di partenza per tutte quelle azioni che adesso si dovranno avviare per seguire la strada del piano di riequilibrio ed evitare la dichiarazione di dissesto. Dopo una seduta lunghissima, delicata, a tratti concitata e densa di interventi, il voto è arrivato alle 23.25.

20 i consiglieri che hanno approvato il Salva Messina, 6 i contrari, 2 astenuto.

I favorevoli: Antonella Russo, Felice Calabrò, Libero Gioveni, Biagio Bonfiglio, Nello Pergolizzi, Alessandro Russo, Massimo Rizzo, Piero La Tona, Daria Rotolo, Nino Interdonato, Slvatore Sorbello, Benedetto Vaccarino, Ugo Zante, Salvatore Serra, Giovanni Caruso, Giandomenico La Fauci, Giovanni Scavello, Giovanna Crifò, Pierluigi Parisi, Nicoletta D'Angelo.

Come avevano annunciato, hanno votato contro il piano De Luca i consiglieri del M5S: Andrea Argento, Serena Giannetto, Gaetano Sciacca, Paolo Mangano, Francesco Cipolla, Cristina Cannistrà.

Si sono astenuti il presidente Claudio Cardile, come di consueto, e il capogruppo del Pd Gaetano Gennaro.

ECCO COSA PREVEDE IL SALVA MESSINA (LEGGI QUI) E IN DOWNLOAD

Tag:

8 commenti

  1. … il pifferaio magico continuò a suonare e nugoli di topi lo seguirono squittendo felici fino a quando non annegarono tutti…

    0
    0
  2. Bisogna dare atto a DE LUCA, che molti chiamano pifferaio o marpione, io preferisco ANIMALE POLITICO, di aver ripristinato la Democrazia, anche se ha puntato ad un Consiglio Comunale che da tutto OPPOSIZIONE si trasformasse in tutto MAGGIORANZA., e questo è il grave neo che macchierà la sua immagine politica per il futuro. La maggioranza di DE LUCA non è inedita, CDX e CSX hanno votato di tutto ad ACCORINTI. Il PD si è diviso, su 5 consiglieri 2 si sono astenuti, uno è addirittura il capogruppo. Bisogna ringraziare il M5S per aver mantenuto la sua importante, in Democrazia, posizione di OPPOSIZIONE, quella uscita dalle urne.. Al CDX è stato facile votargli l’indirizzo politico, DE LUCA proviene dalla DC UDC, MPA,,SICILIA FUTURA, dal CDX.

    0
    0
  3. Sicuramente c’è qualche punto del programma del M5S che poteva essere proposto e accettato da DE LUCA, ma è prevalso nel MoVimento la questione democratica, il rispetto degli elettori del primo turno, che gli hanno dato l’importante e vitale, in Democrazia, ruolo di OPPOSIZIONE, anche se i flussi elettorali del ballottaggio dimostrano che CATENO ha vinto soprattutto con i voti “GRILLINI”, che non deve sembrare un paradosso ma è il frutto marcio di questa legge elettorale INFAME che costringe a scegliere chi non intende andare al mare, ma vuole esercitare il diritto/dovere del voto. Vi fornisco il link del programma di Gaetano SCIACCA, poi dirò la mia. http://www.sciaccasindaco.it/pages/programma/

    0
    0
  4. Punti del M5S interessanti per DE LUCA. 1) E’ necessario inoltre far ruotare i dirigenti comunali in ottemperanza alla normativa vigente e rimodulare la composizione degli uffici per valorizzarne le competenze. 2) È nostra intenzione istituire un ufficio progettazione, un ufficio reperimento risorse economiche e un ufficio gare che lavoreranno in sinergia al fine di progettare la Messina di domani e reperire le risorse necessarie per realizzarla e vigilare affinché tutto si svolga in modo trasparente e nei tempi stabiliti. 3) ACQUA: obiettivo è quello di risolvere in modo radicale gli annosi guasti alla rete idrica, attraverso una revisione e una manutenzione ordinaria costante della rete idrica e una efficace distribuzione dell’acqua.

    0
    0
  5. La proposta del M5S sui SERVIZI SOCIALI.. 4) Censimento di chi ha lavorato nei Servizi Sociali e dell’utenza reale, per fare in modo che ci sia un equilibrio fra la domanda e l’offerta, al fine di garantire un servizio efficiente e non mortificare né i lavoratori né i cittadini bisognosi di assistenza. Inoltre, gli assistenti sociali, le famiglie e gli utenti devono essere coinvolti nel processo di monitoraggio e valutazione dei servizi erogati. Sarà esplorata la possibilità di gestione diretta del servizio.. Difficilmente il MoVimento 5 Stelle può accettare, come hanno fatto CDX e CSX, la riduzione prevista dal SALVA MESSINA del 50% della spesa corrente destinata a finanziarli,, altra cosa è gestirli molto molto molto meglio.

    0
    0
  6. Altre proposte condivisibili del M5S. 6) DALLA PARTE DEI COMMERCIANTI. Al fine di gravare sempre meno sulle attività commerciali presenti in città, è nostra ferma intenzione revisionare il regolamento COSAP, cercando di ridurre la tassa di occupazione suolo, mutuandola con l’abbellimento ed il mantenimento del decoro o con forme di baratto amministrativo. In questo modo si raggiungerebbe il duplice scopo di abbassare la pressione sui commercianti e mantenere al contempo decorosi gli spazi pubblici altrimenti lasciati colpevolmente nell’abbandono. 7) Introdurre il Wi-Fi libero nelle principali piazze cittadine, al fine di dare la possibilità a chi non dispone di connessione a internet di poter essere connesso in libertà..

    0
    0
  7. Felicissima sera
    A tutte ‘sti signure ‘ncruvattate
    E a chesta cummitiva accussì allera
    D’uommene scicche e ffemmene pittate!

    0
    0
  8. certo che molte cose sono condivisibili anche da De Luca (se non tutte),ma se a prescindere decidi di votare no evidentemente quelle cose non li vuoi e li dici giusto per dire,insomma sai solo parlare o anche proporre.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007