Sequestro di beni da 7 milioni di euro ai danni del clan Condello - VIDEO - Tempostretto

Sequestro di beni da 7 milioni di euro ai danni del clan Condello – VIDEO

Redazione

Sequestro di beni da 7 milioni di euro ai danni del clan Condello – VIDEO

venerdì 26 Novembre 2021 - 06:55

In altra occasione, scovati sottoterra e sequestrati quasi 478mila euro: due persone sono state, in quel caso, denunciate all'autorità giudiziaria

REGGIO CALABRIA – Ingente sequestro di beni ai danni della cosca Condello, nel Reggino e nel Cosentino, da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Le misure ai danni di Demetrio Condello, Francesco Iannò, Francesco Giustra e Nicola Pizzimenti (quest’ultimo di Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza) sono state disposte dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale, presieduta da Natina Pratticò. Costituiscono di fatto un’appendice dell’inchiesta Metameria della Dda reggina.

Complessivamente, il sequestro ha interessato beni per 7 milioni di euro di controvalore. Più analiticamente, sigilli a 7 imprese operanti nei settori dell’edilizia ed impianti elettrici, officine meccaniche per mezzi pesanti, onoranze funebri e distribuzione di carburanti per autotrazione; 44 immobili siti nella provincia di Reggio Calabria e Cosenza; 65 autoveicoli di vario genere; 4 quote societarie e disponibilità finanziarie pari a euro 155.000,00.

Nel febbraio scorso, il blitz portò a 28 provvedimenti cautelari. Nel maggio successivo, scattò pure il sequestro di cinque imprese del Reggino per un valore di 15 milioni di euro, insieme alla denuncia di 15 soggetti per reati economici.

Nei giorni scorsi, peraltro, poco meno di 478mila euro sono stati scovati sottoterra e sequestrati mentre un 37enne e un 49enne, già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati a piede libero per ricettazione.

In un’intercapedine del divano, in casa di uno dei due, i militari ne hanno individuati 83mila. Controllando il terreno esterno attiguo al fabbricato, hanno poi snidato un bidone in plastica, sigillato ed interrato, contenente 394.930 euro in contanti.
Il denaro così sequestrato, è stato assunto in carico e debitamente custodito in attesa di essere versato su libretto di deposito giudiziario.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007