Al Teatro Vittorio Emanuele di Messina arriva il primo Bellininfest. VIDEO - Tempostretto

Al Teatro Vittorio Emanuele di Messina arriva il primo Bellininfest. VIDEO

Giuseppe Fontana

Al Teatro Vittorio Emanuele di Messina arriva il primo Bellininfest. VIDEO

venerdì 10 Settembre 2021 - 13:02

Presentato stamattina alla presenza dell'assessore al turismo Manlio Messina. Soddisfatti il presidente Orazio Miloro e la regista Simona Celi

di Giuseppe Fontana (riprese e montaggio Silvia De Domenico)

MESSINA – “Con questo Festival, finalmente un festival regionale, il Teatro Vittorio Emanuele torna ad avere un ruolo da protagonista in Sicilia”. È soddisfatto il presidente Orazio Miloro alla presentazione di “Bellini Black Comedy”, spettacolo che si terrà domenica 19 settembre alle ore 21 e con cui arriva a Messina la prima edizione del Bellininfest La produzione, curata dalla regista e ideatrice del progetto Simona Celi Zanetti, permette così alla città messinese di essere uno dei tre punti focali dell’intero festival, che vede rappresentazioni anche a Taormina e Catania.

Orazio Miloro: “Fare rete è la chiave del successo”

“Fare rete è la chiave del successo”, ha affermato Miloro, rivolgendosi soprattutto all’assessore regionale al turismo e alla cultura, Manlio Messina, tra gli intervenuti alla presentazione. Il presidente dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina ha poi parlato della ripartenza, sebbene non si sia mai fermato il lavoro della sua istituzione. Una ripartenza che passerà dall’inaugurazione della Sala Laudamo fino all’apertura di spazi dedicate a mostre, “tutto fatto solo con le nostre maestranze”. Gli fanno eco sia il sovrintendente Gianfranco Scoglio sia la regista Simona Celi Zanetti.

Simona Celi: “Una gioia rivivere il palcoscenico”

Quest’ultima ha espresso tutta la propria felicità: “Per noi rivivere il palcoscenico è una grande gioia. Il Covid ha creato grossi problemi, senza dubbio, ma ci ha anche dato modo di riflettere. Non ci siamo mai fermati e per questo il tempo passato in lockdown può rappresentare anche una vera opportunità, quella di mettere in pratica qualcosa di produttivo. Noi lo stiamo facendo ora, con la storia dell’ultimo giorno di Vincenzo Bellini”. Ed è proprio l’ultimo giorno dell’artista al centro dell’opera, quelle ultime ore di un Bellini trovato morto in solitudine in una casa di una frazione di Parigi.

Manlio Messina: “Settore culturale fondamentale per tutto il Paese”

“Il Bellininfest ha avuto la luce grazie alla regione e al grande lavoro dei tre teatri protagonisti. Dobbiamo continuare con l’offerta teatrale e culturale, in automatico parliamo di offerta turistica”, spiega l’assessore Manlio Messina, soddisfatto per quanto fatto per la prima edizione. Ciò nonostante, l’assessore spiega che secondo lui “il Governo nazionale continua a penalizzare il settore culturale, fondamentale non solo per la regione siciliana ma per tutto il Paese. Speriamo di poter riprendere presto tutte le attività culturali: non dimentichiamo l’indotto che c’è intorno a questo mondo e le tante persone che ci lavorano”. Lo spettacolo andrà in scena domenica 19 settembre alle 21, nella speranza che si possa tornare presto a rivivere il mondo del teatro appieno e in piena normalità.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007