De Domenico: "Farò di Messina una città smart" INTERVISTA VIDEO - Tempostretto

De Domenico: “Farò di Messina una città smart” INTERVISTA VIDEO

Marco Olivieri

De Domenico: “Farò di Messina una città smart” INTERVISTA VIDEO

giovedì 12 Maggio 2022 - 13:46

Il candidato sindaco del centrosinistra: "Per realizzare il mio programma occorre riorganizzare la macchina amministrativa in discontinuità con De Luca"

Di Marco Olivieri, riprese e montaggio di Silvia De Domenico

MESSINA – Franco De Domenico espone il suo programma: “Riorganizzare la macchina comunale è fondamentale per rendere efficiente la struttura amministrativa. Si tratta di una precondizione per realizzare gli undici punti del programma e dare priorità allo sviluppo economico”. Il candidato sindaco del centrosinistra propone “assunzioni nel segno del digitale e dei servizi, sfruttando le norme sulle agevolazioni. Accederemo a finanziamenti per rendere Messina una città smart, creando un nuovo rapporto con le istituzioni”.

“Messina diventerà una città smart – dichiara De Domenico – in termini di miglioramento nell’erogazione dei servizi, risparmio di costi, facilitazione dei cittadini nell’accesso alla pubblica amministrazione, efficientamento energetico, pari opportunità, prevenzione dei rischi ambientali. E non in una visione di controllo da Grande fratello con droni e telecamere nascoste. Vanno bene le sanzioni per chi trasgredisce ma il digitale significa altro in termini di potenzialità”.

Franco De Domenico

“Trasparenza e partecipazione attiva” gli altri elementi chiave del programma, assieme all’attenzione ai giovani e al coinvolgimento, attraverso gli strumenti del digitale, anche di chi vive lontano da Messina.

“Discontinuità con l’amministrazione De Luca: la struttura è sottodimensionata”

Per De Domenico occorre una discontinuità rispetto all’amministrazione De Luca: “Non si puo tagliare solo per eliminare spese: sono stati ridotti i dirigenti, che vanno considerati in termini di obiettivi. Non possiamo avere cinque dirigenti in un Comune così grande. A Palazzo Zanca sono necessarie figure chiave dirigenziali e mancano le figure intermedie, in una ripartizione efficiente di responsabilità”.

Tiene a precisare il candidato della coalizione di centrosinistra: “Premieremo il merito e avvieremo una decisa digitalizzazione. Non bastano le telecamere. Devi rendere la tecnologia un alleato per l’efficienza del Comune. Da qui la necessità di assumere e riorganizzare, con servizi utili per rendere dinamico il rapporto con il Comune. Una App consentirà un nuovo rapporto con la macchina comunale”.

“Presto la squadra di governo: intesa sui programmi”

Quanto alla squadra di governo, “la annuncerò presto – afferma De Domenico – ma nessun litigio. Siamo compatti sui programmi. Noi siamo diversi dagli altri: prima ci intendiamo sui contenuti e poi scegliamo le persone più adatte. Questo è il nostro metodo: adattiamo gli uomini e le donne agli schemi, per usare la metafora calcistica”.

Undici punti programmatici per De Domenico sindaco

Undici i punti programmatici proposti dal candidato del centrosinistra e una “task force per cogliere le enormi risorse del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza)”.

Rileva De Domenico: “Il Pnrr è un’occasione da non perdere. Bilancio partecipato e trasparenza con un vero piano di riequilibrio: ecco la nostra amministrazione, non egocentrica ma attenta ai cittadini”. Il tutto, dando centralità ai giovani, e rimarcando le distanze dall’amministrazione uscente, fa notare il candidato sindaco.

Ecco i punti programmatici che la coalizione di centrosinistra sta approfondendo: “Sviluppo economico, Messina città smart, equità sociale e pari opportunità, cultura scuola e città universitaria, politiche per la salute, transizione ecologica ambiente e agricoltura, pianificazione urbanistica e territoriale, bilancio, legalità, trasparenza e partecipazione attiva, sport e politiche giovanili”.

Articoli correlati

Tag:

6 commenti

  1. Ben vengano tutti i buoni propositi, ma il solerte candidato, se eletto, si ricorderà di tutte le cose che vuol fare ora in campagna elettorale?

    8
    2
  2. Ma il progetto Smartcity non era stato già presentato da Carlotta Previti nel Pon Metro?

    16
    2
    1. esatto cioè De Luca

      1
      0
  3. Carmelo Castorina 12 Maggio 2022 20:46

    Vedremo dalle evidenze dei primi cento giorni di Amministrazione se sarà imboccata la via giusta. Ho letto ” LEGALITÀ”””, spero che sarà sostanziata con atti concreti, per i prossimi cinque anni. Intanto prima di votare vorrei vedere la squadra di Governo……Auguri.

    3
    9
  4. Almeno De Domenico parla di progetti e di programmi per la città da De Luca e company solo insulti

    4
    15
  5. Povera Italia del pd 5 stalle 16 Maggio 2022 20:48

    Farò di messina un terreno desolato con l’aiuto di pd e 5stalle RITIRATI

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007