D'Uva a La7: "Assorbenti? Le donne usino i pannolini lavabili o le coppette" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

D’Uva a La7: “Assorbenti? Le donne usino i pannolini lavabili o le coppette”

Francesca Stornante

D’Uva a La7: “Assorbenti? Le donne usino i pannolini lavabili o le coppette”

venerdì 17 Maggio 2019 - 07:30

Ha fatto il giro di tutti i giornali nazionali e ha scatenato un vespaio di polemiche la frase del deputato messinese che rispondeva sull'Iva sugli assorbenti

Gli assorbenti sono un bene di lusso? A porre questa domanda al deputato 5Stelle Francesco D’Uva è stata la giornalista Gaia Tortora durante la trasmissione Omnibus, in onda ieri su La7. Dopo che nei giorni scorsi la Camera ha respinto la mozione che proponeva di abbassare l’Iva sugli assorbenti dal 22 al 10 per cento, la questione è finita anche al centro del talk politico. E la risposta di D’Uva ha immediatamente fatto il giro del web, ha scatenato un tam tam di polemiche e battute sui social.

«Non c’era la copertura finanziaria su quel provvedimento – ha spiegato D’Uva». Ma poi è andato avanti nel ragionamento: «Noi siamo anche per l’ambiente, non vogliamo andare sugli assorbenti usa e getta. Ci sono altre soluzioni, come la coppetta o il pannolino lavabile, come quello per i bambini. Ci sono delle possibilità.

Impietrita la conduttrice che dopo aver risposto con un laconico «ma volete davvero farci tornare a quello?» ha liquidato l’argomento e le riposte stesse del deputato messinese che però ha replicato: «Poi non ci lamentiamo se l’inquinamento aumenta». Mentre accanto anche un imbarazzato Antonio Di Pietro cercava di cambiare argomento per non polemizzare su un tema che paradossalmente è entrato nel dibattito politico.

IL VIDEO

https://www.facebook.com/dimaioabolisce/videos/442274016575918/

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

6 commenti

  1. Francesco D’Uva avrà una moglie, compagna, fidanzata, sorella, madre. Chieda a loro cosa ne pensano della sua “proposta”. Senza parole….

    4
    1
  2. umberto giordano 17 Maggio 2019 11:31

    questo non è un personaggio del cambiamento!
    il suo tempo ( il mediovevo ) è andato

    3
    1
  3. Questi sono i grillini. Il problema dovrebbe essere di chi li vota.

    2
    1
    1. Io direi, più correttamente, che questo è D’uva.

      1
      0
  4. Un uomo xxxxxxxxxx che non sa di cosa parla come del resto gran parte del suo partito

    2
    0

Rispondi a Monica Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007