Il degrado della Fontana Orione. VIDEO - Tempostretto

Il degrado della Fontana Orione. VIDEO

Pippo Trimarchi

Il degrado della Fontana Orione. VIDEO

lunedì 04 Marzo 2019 - 18:11

L'inaccettabile situazione di degrado in cui è lasciata la Fontana di Orione a Piazza Duomo

C’è un limite a tutto: si possono capire i problemi gestionali, si possono capire i problemi finanziari ma quella che documentiamo nel video allegato all’articolo è una situazione che fa veramente vergognare e indignare. Non è tollerabile che la Fontana Orione, di suprema bellezza, venga abbandonata al degrado, nella totale indifferenza del Comune. Ma ci vorrebbe poi così tanto per eliminare le erbacce e la sporcizia che offendono uno dei più bei monumenti della città? Proprio nell’imminenza dell’avvio della stagione crocieristica lasciare in queste condizioni la fontana di Orione a Piazza Duomo è inaccettabile. Facciamo perciò appello al sindaco Cateno De Luca affinché si faccia carico del problema e intervenga col piglio risoluto che ha mostrato in altre occasioni.

Tag:

3 commenti

  1. E’ pure fiorita!!!

    0
    0
  2. Già ai tempi del Sindaco Accorinti lessi un articolo con il quale si enfatizzava una super riunione se non ricordo male fra comune amam nessinambiente ecc ecc al fine di coordinarsi e rimettere in funzione e gestire la fontana .il vs articolo e la dimostrazione del risultato. La cosa grave di questa città è che non esiste il concetto di MANUTENZIONE e ciò vale per tutto . Qualche giorno fa notavo che un alberello piantato recentemente in via Garibaldi (davanti il monte dei paschi) è stato spezzato vedrete che resterà così per anni .potrei andare avanti con la segnaletica, illuminazione spazzatura ecc ecc

    0
    0
  3. IL problema della nostra città è sempre il solito! L’incuria e la sporcizia! Cambiano i sindaci, cambiano le amministrazioni comunali ma la città è sempre la stessa: sporca e degradata! I messinesi di oggi non amano la propria città, ma fanno a gara per offenderla, per maltrattarla, per oltraggiarla! Molti luoghi di grande pregio sono stati abbandonati e trascurati. Faccio un esempio: lungo la passeggiata a mare quando ero piccolo negli anni 60 c’erano due fontanelle di marmo che nel corso degli anni sono state distrutte! Nessuno, dico nessuno da 50 anni a questa parte ha avuto la sensibilità di risistemarle! Questo siamo: un branco di cialtroni che se ne fottono altamente della città e che pretendono di fare turismo! La gente quando ci ha visto una volta, non ritorna più! E che dovrebbe tornare a fare? Per vedere cosa? L’incuria e il luridume che la fanno da padroni?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007