Messina e i suoi impianti. De Luca: "Marullo esempio virtuoso, ora altri affidamenti" VIDEO - Tempostretto

Messina e i suoi impianti. De Luca: “Marullo esempio virtuoso, ora altri affidamenti” VIDEO

Giuseppe Fontana

Messina e i suoi impianti. De Luca: “Marullo esempio virtuoso, ora altri affidamenti” VIDEO

venerdì 28 Gennaio 2022 - 14:55

Abbiamo parlato con il sindaco e con l'assessore allo sport Gallo, presenti a "L'ambiente Stadium" per l'inaugurazione dei pannelli solari. Ecco la situazione degli affidamenti

di Silvia De Domenico e Giuseppe Fontana

MESSINA – “Non era ipotizzabile che il Comune si facesse carico di tutti i costi di gestione degli impianti”. Il sindaco Cateno De Luca, durante la conferenza stampa a “L’ambiente Stadium”, è tornato su uno degli argomenti principali dell’ultimo periodo, quello legato alla gestione e alla concessione delle strutture sportive cittadine. Lo stadio di Bisconte, il vecchio “Marullo”, è stato affidato nel 2017 all’SSD Camaro 1969 e ha vissuto notevoli trasformazioni, in ultimo i pannelli solari presentati oggi. “In bilancio gravavano per un milione e 700mila euro l’anno – spiega De Luca – e abbiamo avviato un programma di esternalizzazione e riqualificazione. Siamo riusciti a smontare situazione pregresse dopo vari contenziosi. Abbiamo affidato alcuni impianti, altri sono in corso di affidamento. Possiamo dire che siamo riusciti a mettere un punto fermo a storie anomale e patologiche, creando condizioni affinché ci siano gestioni virtuose come questa”.

Stadio “Scoglio”, De Luca: “Fatta ricognizione di ciò che serviva”

Dal campo del Camaro al “Franco Scoglio”. Il sindaco De Luca parla di ciò che è stato fatto e di ciò che invece verrà fatto a breve: “Per la prima volta è stata fatta una ricognizione di ciò che serviva. Mai questo stadio ha avuto la fortuna di un’agibilità per 40mila spettatori, per com’è stato concepito. Abbiamo avviato progetti e lavori, ci vorranno un milione e 100mila euro per una serie di interventi. Nel giro di un anno si completeranno anche questi interventi e finalmente dopo decenni avremo una struttura, una delle più importanti del meridione, che paradossalmente non riusciva ad esprimersi nella sua potenzialità”.

Gallo: “A breve altri impianti messi a bando”

“Abbiamo detto che abbiamo già provveduto ad affidare 3 impianti, il Pala Montepiselli per il calcio a 5, i campi di Margi e la parte del Pala Ritiro della Scherma. Tutti per 15 anni con investimenti significativi delle società. Adesso punteremo ad affidare il campo da basket del Pala Ritiro, poi due impianti importanti come il Tracuzzi e il Russello. Altri verranno messi a bando, è la soluzione più efficiente e anche più economica per la gestione degli impianti sportivi. Sono tanti e il Comune, per varie difficoltà di gestione ordinaria ed economiche, ha difficoltà a gestirli. Lo stadio Franco Scoglio? Non è mai facile trovare imprenditori e società che abbiano possibilità di fare un investimento così significativo. Noi abbiamo provveduto ad alcuni lavori e ne completeremo altri entro la fine della stagione. Ma la strada è quella dell’affidamento esterno”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007