Messina. Green pass, De Luca: "Ora è inutile, faremo di tutto per garantire i servizi essenziali". VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Green pass, De Luca: “Ora è inutile, faremo di tutto per garantire i servizi essenziali”. VIDEO

Carmelo Caspanello

Messina. Green pass, De Luca: “Ora è inutile, faremo di tutto per garantire i servizi essenziali”. VIDEO

mercoledì 13 Ottobre 2021 - 15:02

Il sindaco: "Lo avevo proposto a maggio dello scorso anno... Ora non ha senso. Sono favorevole all'obbligo vaccinale ma il governo non ha il coraggio di fare la legge"

di Carmelo Caspanello e Silvia De Domenico

MESSINA – “Il green pass? Era un passaggio che andava fatto lo scorso anno. Della banca dati, che si sta adottando oggi, ne avevo parlato a maggio dello scorso anno. Andava fatto tutto allora per accompagnare la fase di fuoriuscita dalla pandemia. Il green pass adesso è inutile, io sono favorevole all’obbligo vaccinale”. Il sindaco, Cateno De Luca, interviene sul tema spinoso dell’obbligatorietà del green pass. Il provvedimento entrerà in vigore venerdì e si temono conseguenze su più fronti, innanzitutto Atm e Messina Servizi, vale a dire trasporto pubblico e rifiuti. Le istituzioni sono allertate. La prefettura è stata attivata una intensa attività di monitoraggio. Lo stesso ha fatto l’Autorità di sistema dello Stretto.

IL SINDACO: “ABBIAMO AVUTO UN GOVERNO CHE NON HA SAPUTO DECIDERE”

Il sindaco è perentorio: “Purtroppo abbiamo avuto un governo che non ha saputo decidere, che si è fatto tirare dalla giacca. Quindi parliamo oggi di un provvedimento inutile, perché in ritardo. Oggi sarebbe stata più utile una legge per rendere obbligatorio il vaccino e si chiudeva tutta la polemica – aggiunge De luca – con questo sistema che sta creando tensione. L’attuale situazione si registra perché non c’è un governo che si vuole prendere la responsabilità di fare una legge”.

In merito ai timori sul fronte trasporto pubblico e rifiuti, ma che riguardano anche altre partecipate, il primo cittadino evidenzia che “si sta affrontando con attenzione il problema dei servizi essenziali. Eviteremo di farci condizionare da chi non è vaccinato. Faremo di tutto per garantire i servizi essenziali, ripeto, dinanzi ai quali non c’è motivazione che possa tenere. Io sono vaccinato, ho detto che è indispensabile, ho fatto due vaccino party, ma oltre questo non sono andato. Perché ho ancora le ferite di quella che è stata la fase del sindaco sceriffo che a tanti piaceva ed altrettanti no. Mi sono trovato da solo a combattere…”.

Tag:

Un commento

  1. Tanto bravo che lo volevano a Bruxelles

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x