Messina. Scarica vecchi mobili nel torrente Gazzi, scoperto grazie a un cittadino che fa un video - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Scarica vecchi mobili nel torrente Gazzi, scoperto grazie a un cittadino che fa un video

Marco Ipsale

Messina. Scarica vecchi mobili nel torrente Gazzi, scoperto grazie a un cittadino che fa un video

lunedì 08 Febbraio 2021 - 09:58

L'uomo è stato denunciato. Sequestro dell'area e del furgone usato per lo scarico

Ha liberato una casa abbandonando vecchi mobili e suppellettili alla foce del torrente Gazzi. Purtroppo per lui è stato ripreso a distanza da un cittadino, che lo ha visto e ha girato un video con il cellulare, che poi ha fornito alla Polizia Municipale.

La sezione guidata dall’ispettore Giacomo Visalli è così riuscita a risalire al responsabile, che aveva utilizzato per lo scarico il mezzo della ditta in cui lavora. “Dal video – dice l’ispettore Visalli – si nota un’altra persona proprio accanto al furgone, che passeggia con il cane con assoluta indifferenza”.

Il responsabile dello scarico è stato denunciato e dovrà rispondere di trasporto e abbandono di rifiuti speciali pericolosi e di ostruzione al regolare deflusso delle acque. L’area e il furgone sono stati sequestrati.

Tag:

6 commenti

  1. Le isole ecologiche non fanno scaricare….il sindaco dovrebbe attrezzare o garantire un’area dove fare scaricare mobili elettrodomestici etc…Ma purtroppo devono riempire i verbali…..

    6
    12
  2. Complimenti al cittadino che è arrivato dove gli organi preposti non sono riusciti ad arrivare… faccio notare che questi “soggetti” indegni di una qualsivoglia società… non temono nulla visto che lo fanno con il mezzo della ditta per cui lavorano ed in pieno giorno. Approfitto per segnalare l’aumento dei rifuti nella strada che da Via Palermo porta alle 4 strade… sarà per “colpa” del porta a porta ?

    10
    3
  3. Finalmente! Ottimo. Continuiamo così. Prima di tutto rispetto della Terra, che ci regala tanto ogni momento.

    9
    2
  4. La galera ci vuole per queste persone.
    Ma poi per svuotare le case perché non chiamano la Messina Servizi?? Il servizio è gratuito.
    Anziché pagare soldi a vuoto !!!

    0
    1
  5. Ma, scusate, perché il primo commentatore scrive che ” le isole ecologiche non fanno scaricare”? Io ci ho sempre portato tanta roba, senza problemi.
    Esiste anche il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti, che funziona. Me ne sono servita spesso ed efficacemente per sbarazzarmi di mobili e strutture metalliche. Il tutto in tempi ragionevoli.
    Oltretutto, che senso ha caricare suppellettili su un furgone e gettarli per strada?? Una volta fatto il carico e faticato, tanto valeva andare direttamente all’isola ecologica!

    0
    0
  6. Strano che nessuno se la prenda col sindaco perchè questo video crea odio.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x