Pnrr, i Nebrodi puntano alla Zona Economica Speciale. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pnrr, i Nebrodi puntano alla Zona Economica Speciale. VIDEO

Alessandra Serio

Pnrr, i Nebrodi puntano alla Zona Economica Speciale. VIDEO

mercoledì 20 Ottobre 2021 - 16:08

Il sindaco di Sant'Agata spiega perché è essenziale. Intervista al presidente del Parco dei Nebrodi Barbuzza sul sistema delle infrastrutture e lo sviluppo dell'area

Sant’Agata Militello col comprensorio e col Parco dei Nebrodi e l’incubatore d’impresa di Galati Mamertino si candidano alla Zes, sulla scorta dell’inserimento dell’area economica speciale nella provincia tirrenica del messinese nel Piano nazionale di resistenza e resilienza. Un obiettivo che permettere al territorio, il più attivo sia sotto il profilo sociale che economico della provincia, di assicurare il proprio il futuro e affrancarlo dal rischio spopolamento in atto. Per centrarlo, però, le infrastrutture e l’innovazione sono fondamentali.

“Dobbiamo colmare il gap tra sistemi di ricerca e produzione, fermare il depotenziamento dei presidi giudiziari e sanitari. I nostri giovani devono poter puntare sulle start up e sul settore turistico, abbiamo numerosi borghi di interesse riconosciuto il bellissimo territorio del Parco, poi abbiamo già un incubatore di imprese- quello di Galati Mamertino – su cui puntiamo”, ha detto il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso, che della ZES dovrebbe essere capofila, al convegno organizzato da UNIME dal titolo “Un nuovo sistema logistico regionale a supporto della valorizzazione e internazionalizzazione delle eccellenze dell’area dei Nebrodi”.

Alla tavola rotonda di presentazione del progetto di ricerca anche il presidente del Parco dei Nebrodi Domenico Barbuzza, che nell’intervista video spiega il ruolo fondamentale delle infrastrutture e la potenzialità dei prodotti del territorio.

Il seminario è stato organizzato dal Dipartimento di Economia dell’ateneo messinese, all’interno del progetto “I Know”, in collaborazione con il Consorzio Med Europe Export e il Cna Sicilia. Al tavolo tra gli altri il direttore del dipartimento di Economia Michele Limosani, il professor Vincenzo Garofalo, già componente Commissione Trasporti della Camera dei deputati e titolari di aziende del territorio e il professor Andrea Cirà, curatore del progetto insieme al professor Guido Signorino.

Servizio di Matteo Arrigo e Alessandra Serio

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007