Pulito un sottopassaggio a Camaro, ma la discarica si trasferisce fuori. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pulito un sottopassaggio a Camaro, ma la discarica si trasferisce fuori. VIDEO

Silvia De Domenico

Pulito un sottopassaggio a Camaro, ma la discarica si trasferisce fuori. VIDEO

sabato 16 Gennaio 2021 - 11:24

Gli ingombranti ostacolavano anche il passaggio delle auto. Oggi a Camaro Superiore il tunnel è pulito, ma gli incivili non si sono arresi e hanno solo spostato la mini discarica abusiva all'esterno. Servizio di Silvia De Domenico

Fino a poche settimane fa rifiuti e ingombranti impedivano addirittura ai cittadini di attraversare il sottopassaggio per raggiungere la propria abitazione. Succede a Camaro Superiore, a pochi metri dall’uscita autostradale di Messina Centro.

A segnalare la distesa di rifiuti era stato il consigliere di circoscrizione Nunzio Signorino. Ma nonostante l’intervento di pulizia da parte delle squadre di Messina Servizi gli incivili non si sono arresi.

Oggi il tunnel è pulito, salvo alcuni materassi appena depositati, ma i rifiuti ingombranti si sono solo trasferiti qualche metro più in la. All’esterno, infatti, proprio ai piedi della Madonnina è comparsa una mini discarica abusiva. Materassi, cuscini, divani e vecchi sedili di automobili: tutto abbandonato su un prato accanto ai cassonetti stradali che prima o poi anche qui verranno rimossi.

Servizio di Silvia De Domenico

Tag:

5 commenti

  1. Sono le stesse persone allarmate dalla presunta emergenza sanitaria generata dell’hotspot di Bisconte.
    Se non raccogliessero il loro lerciume di continuo sarebbero si in emergenza sanitaria.

    3
    0
  2. E’ gente che non paga la Tari e non può telefonare al numero verde per la raccolta degli ingombranti.
    Mi pare che stia diventando un cane che si morde la coda.
    La cosa più importante della raccolta differenziata con i cestelli con il codice a barre che identificano l’utente è che chi non paga non ha il servizio, e butta tutto per strada.
    Penso che l’ufficio tari continui a lavorare con il SUO computer non collegato a quello dell’anagrafe, altrimenti tutti gli evasori sarebbero stati scovati .

    2
    0
  3. Scovateli arrestateli è gente che non merita civiltà ma sporcizia, luridume e fetore.
    Tagliate acqua luce e gas…mi fanno schifo questi luridi porci..poi è colpa di De Luca

    1
    0
  4. …colpa di De Luca?..no

    1
    0
    1. La colpa di De Luca è quella di non avere ancora stanato chi non paga tari ed amam come promesso oramai 2 anni fa in uno dei comizi fiume.
      Per il resto non è colpa sua come non lo era degli altri.
      I porci sono porci a prescindere dalle amministrazioni.

      1
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x