Ricerche di Gioele, in campo geologo forense e altri cani molecolari. FOTO/VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ricerche di Gioele, in campo geologo forense e altri cani molecolari. FOTO/VIDEO

Redazione

Ricerche di Gioele, in campo geologo forense e altri cani molecolari. FOTO/VIDEO

venerdì 14 Agosto 2020 - 14:06

Si intensificano le ricerche a 11 giorni dalla scomparsa del piccolo insieme alla madre

Si diversifica il fronte delle ricerche di Gioele nella campagne di Caronia. La Procura di Patti ieri pomeriggio ha fatto eseguire nella zona dove è stato trovato il corpo della madre del bambino, Viviana Parisi, un sopralluogo da un suo nuovo consulente. “E’ un geologo forense – ha spiegato il procuratore Angelo Cavallo – specializzato nella ricerca di corpi sottoterra, proviamo anche questa carta. Vediamo se riusciamo a delimitare qualche zona”.

A supporto delle attività di indagine anche altri tre cani molecolari, di cui due provenienti dalla Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Milano Malpensa. A dirigerli sul campo il responsabile della formazione dei conduttori e capofila del progetto che, già a partire dal 2012, ha portato alla creazione di questa specifica unità operante sul territorio nazionale.

Infine un altro struggente appello da parte di Daniele Mondello, marito di Viviana e padre di Gioele: “Chiunque abbia visto qualcosa dopo l’incidente nelle campagne si faccia avanti, chiami la polizia, io amo figlio e lo voglio trovare”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Valeria Consoli 15 Agosto 2020 22:27

    Certo, il fatto che questa giovane donna stesse attraversando un periodo di crisi depressive da collegare al ‘lockdown’, se non al corona virus stesso, lascia aperte un po’ tutte le ipotesi. Riguardo alla sparizione del bimbo e soprattutto al mistero legato alla sua stessa sparizione, beh, è forse un’ipotesi azzardata ma mi sovviene che in passato il nome di Caronia è stato legato ad alcuni misteriosi fenomeni di autocombustione e quant’altro. Con questo non voglio di certo collegare i suddetti misteriosi fenomeni alla sparizione, altrettanto misteriosa, di Gioele, tuttavia bisogna anche pensare che in passato – lasciando da parte il famigerato ‘triangolo delle Bermude’ in alcune parti del mondo hanno avuto luogo episodi di questo genere. Chi ama il cinema non può non ricordarsi di ‘Pic nic ad Hanging Rock’ del regista australiano Peter Weir – lo stesso de l’attimo fuggente – che rievoca un fatto realmente accaduto alla fine dell’Ottocento, vale a dire la sparizione misteriosa di alcune ragazze in gita con le loro insegnanti, alcune delle quali non furono più ritrovate…e che dire poi della ‘Piramide della Luce? Decisamente un GIALLO molto intricato ed intrigante!

    0
    0

Rispondi a Valeria Consoli Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007