Torre Faro si prepara alla Madonna della Lettera. Padre Aiello: "Processione breve, ecco perché" VIDEO - Tempostretto

Torre Faro si prepara alla Madonna della Lettera. Padre Aiello: “Processione breve, ecco perché” VIDEO

Silvia De Domenico

Torre Faro si prepara alla Madonna della Lettera. Padre Aiello: “Processione breve, ecco perché” VIDEO

domenica 21 Agosto 2022 - 07:31

La festa torna in paese dopo 2 anni di stop: stasera alle 19 la processione. Grande attesa per i fuochi d'artificio sotto il Pilone, ma non sono mancate le critiche...

Servizio di Silvia De Domenico

MESSINA – Tutto pronto per il ritorno della festa di Santa Maria della Lettera. La processione mancava da due anni, anche questa a causa della pandemia. L’estate 2022 è stata finora quella del ritorno alla normalità. Dopo la grande partecipazione di pubblico della Festa di San Nicola a Ganzirri e la Vara a Ferragosto, si attende in città la processione della Madonna della Lettera di Torre Faro. Stasera alle 19 la processione.

Grande attesa per la festa e i fuochi sotto il Pilone

Prima dell’interruzione dovuta al Covid, la festa della penultima domenica di agosto ha sempre veicolato un gran numero di persone nel villaggio di Capo Peloro. Non solo fedeli ma anche famiglie in cerca di una serata di festa fra bancarelle, musica e fuochi d’artificio.

Questi, infatti, non mancheranno così come voluto dai cittadini che hanno dato il loro contributo per la realizzazione dei giochi pirotecnici previsti per le ore 23.45. Contributo che la comunità del paese ha offerto alla chiesa per la festa e che padre Mario Aiello, monsignore di Torre Faro da oltre 40 anni, avrebbe volentieri destinato ai lavori per il restauro della facciata della chiesa. “Sono state più le offerte ricevute per i fuochi d’artificio che per la facciata”, racconta con una battuta Don Aiello. E continua: “Ma va bene così, ringraziamo tutti i fedeli e concittadini che hanno dato il loro contributo“.

I giochi di colore, affidati alla ditta Fireworks Sud Siciliy Messina, verranno sparati proprio dalla spiaggia sotto il Pilone e illumineranno lo Stretto di Messina, in uno spettacolo che è sempre stato unico ed emozionante.

Storia della processione e itinerario 2022

Nell’intervista padre Aiello ci racconta anche la storia di questa antica processione e il percorso che è stato scelto per quest’anno, lo stesso dell’anno precedente alla pandemia (il 2019). Dopo la Santa Messa delle ore 18.00 la Madonna verrà portata in processione per le vie del borgo a partire dalle 19.00. Il simulacro passerà da via Palazzo, via F. Caracciolo, via G. Caboto, via A. Kircher, viale Cariddi, ritorno su largo G. Cavallaro e poi via Torre, via Lanterna, via Biasini, via Fortino (quindi fin sotto il Pilone) e poi di nuovo via Torre, un tratto breve di via Pozzo Giudeo, via Scuole, via G. Rando e arrivo a largo Cavallaro davanti alla Chiesa. L’intero percorso sarà accompagnato dalle note musicali della banda “Associazione Musicale G. Verdi” di Faro Superiore.

“È giusto che la Madonna passi per tutto il paese”

E proprio sul percorso, definito breve, non sono mancate le critiche da parte di alcuni cittadini, dispiaciuti che la Madonna non attraversi tutte le vie del borgo come accadeva anni fa. Ecco cosa scrive in una lettera un nostro lettore residente a Torre Faro:

“A differenza degli anni passati, non verrano fatti i vari spettacoli musicali che si facevano per intrattenere la gente, specialmente il giorno della festa, che allietavano la serata con un gruppo musicale, prima degli spari dei fuochi d’artificio. Inoltre quest’anno la processione farà il giro che è stato effettuato nell’anno 2019, quando la Madonna era di corsa. Infatti quell’anno il giro è durato un’ora e non ha effettuato soste presso le abitazioni dove erano presenti malati che sono impossibilitati ad andare in chiesa. Molti fedeli contribuiscono per questa festa ed è giusto che la Madonna passi per tutto il paese”.

Ecco il programma della settimana diffuso dalla parrocchia S. Maria della Lettera.

Tag:

Un commento

  1. Qualcuno si è chiesto perché così poco denaro sia stato raccolto?? Paese abbandonato a se stesso, la chiesa che si pensa di aggiustare solo in agosto… con la festa del paese e la chiesa con i ponteggi…🤔

    2
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007