Vestiti a peso per salvare il pianeta: la rivoluzione culturale di Benefit 2.0 VIDEO - Tempostretto

Vestiti a peso per salvare il pianeta: la rivoluzione culturale di Benefit 2.0 VIDEO

Silvia De Domenico

Vestiti a peso per salvare il pianeta: la rivoluzione culturale di Benefit 2.0 VIDEO

giovedì 24 Novembre 2022 - 15:22

La start up rappresenterà Messina al premio siciliano "Cambiamenti". Cristina Puglisi Rossitto: "La creatività salverà il mondo"

Servizio di Silvia De Domenico

MESSINA – Un piccolo gesto che fa bene all’ambiente. Fra le principali cause dell’inquinamento c’è il consumo sfrenato di capi d’abbigliamento. Ecco l’intuizione di Benefit 2.0: riciclare, dare nuova vita e rimettere in circolo vestiti in buone condizioni e salvarli dall’inceneritore. Così si riducono le emissioni di CO2 e allo stesso tempo si risparmiano al pianeta litri e litri di acqua dolce.

Festival dell’Economia Creativa fino a domenica 27

Siamo nel pieno della settimana che l’Unione Europea dedica alla riduzione dei rifiuti e invita gli stati membri ad organizzare eventi di sensibilizzazione. Ecco come Messina vuole dare il suo contributo alla causa. Insieme a Camera di Commercio, i giovani imprenditori di Sicindustria e Comune di Messina Benefit ha messo in piedi il Festival dell’Economia Creativa, che proseguirà fino a domenica 27 novembre nei locali del Marina del Nettuno.

“La creatività salverà il mondo”

“La creatività salverà il mondo”, con queste parole la fondatrice di Benefit 2.0 Cristina Puglisi Rossitto spiega il senso del festival. Una settimana piena di incontri, laboratori dedicati ai più piccoli (sono stati realizzati lavori con materiali di scarto dai bambini di Naturè) e acquisto di capi di abbigliamento riciclati o realizzati con materiali di scarto. Ecco l’idea di vendere al kg i capi donati a Benefit. Funziona così: si scelgono gli indumenti da donna, uomo o bambino e si pagano 12€ al kg. “Non ci interessa il valore economico del capo, anche un kg di vestiti firmati per noi vale quella cifra“, continua Puglisi Rossitto. Il senso dell’economia creativa è proprio questo: l’indumento non è più concepito per il suo valore in euro ma per la quantità di emissioni di CO2 che il suo riciclo fa risparmiare all’ambiente.

Una start up messinese al premio siciliano “Cambiamenti”

Ma il festival non è l’unico impegno per Benefit 2.0: la start up rappresenterà Messina al premio siciliano “Cambiamenti”. Venerdì 25 novembre a Palermo si disputerà la finale e poi, in caso di vittoria, si proseguirà con il premio nazionale a Roma il prossimo 15 dicembre. “Siamo molto orgogliosi di essere stati selezionati. Noi crediamo e siamo il cambiamento””, racconta la fondatrice di Benefit. Ma a fare la differenza saranno tutte le persone che vorranno sposare il progetto messinese salvando il pianeta un kg alla volta.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007