132 comuni uniti. Si chiede la nascita delle “Zone Franche Montane” - Tempo Stretto

132 comuni uniti. Si chiede la nascita delle “Zone Franche Montane”

Salvatore Di Trapani

132 comuni uniti. Si chiede la nascita delle “Zone Franche Montane”

martedì 12 Novembre 2019 - 16:44
132 comuni uniti. Si chiede la nascita delle “Zone Franche Montane”

Lo scorso 8 novembre un incontro a Nicosia, in provincia di Enna, per discutere dell’argomento. All’incontro hanno presenziato i portavoce di 76 amministrazioni comunali.

Contrasto dell’abbandono dei centri montani, incremento dello sviluppo e recupero delle aree storiche. Questi alcuni dei principali obiettivi, che hanno unito ben 132 comuni montani siciliani. Dai consigli comunali la medesima delibera, volta a richiedere l’istituzione delle “Zone Franche Montane”.

L’incontro a Nicosia

Lo scorso 8 novembre sono state 76 le amministrazioni comunali presenti a Nicosia, in provincia di Enna, che hanno presentato le proprie delibere al vicepresidente della regione Gaetano Arnao e al presidente della commissione attività produttive Orazio Ragusa.

Si tratta di un’iniziativa nata su impulso del comitato promotore per le Zone Franche Montane,. I portavoce hanno già anticipato nuove azioni di promozione, già dal prossimo 18 novembre.

Contrastare lo spopolamento

Nei documenti viene sollecitata «l’approvazione del Disegno di Legge 3/2017, denominato “Legge sulla Montagna. Istituzione delle Zone Franche Montane”, – così come da emendamento proposto dal Comitato regionale promotore – da parte della Commissione III per le Attività Produttive dell’ARS, al fine di essere incardinato per la discussione parlamentare nel più breve tempo possibile, quindi di approvare una Legge obiettivo, istitutiva delle Zone Franche Montane in Sicilia, da incorniciare all’interno di provvedimenti statutariamente previsti».

Nello specifico, l’istituzione delle “Zone Franche Montane” prevede l’adozione di sgravi fiscali per tutti quei comuni montani che usufruirebbero, così, di una concreta possibilità di rinascita.

Tra i comuni aderenti, anche quello di Rometta. All’incontro hanno presenziato il primo cittadino, Nicola Merlino, e gli assessori Nino Cirino e Pippo Saija.

“Le ZFM –ha scritto il sindaco romettese sui propri canali social- costituiscono l’unico elemento strutturale di contenimento del fenomeno dello spopolamento dei centri montani, spesso, di grande valenza storica, come nel caso di Rometta”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007