A caccia nella riserva di Fiumedinisi. 3 arresti e 7 denunce - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A caccia nella riserva di Fiumedinisi. 3 arresti e 7 denunce

Marco Ipsale

A caccia nella riserva di Fiumedinisi. 3 arresti e 7 denunce

sabato 01 Febbraio 2020 - 13:49
A caccia nella riserva di Fiumedinisi. 3 arresti e 7 denunce

Nella riserva naturale c'è il divieto di caccia. Tre dei dieci avevano armi illegali

Dieci messinesi a caccia a Piano Ladro, area protetta all’interno della “Riserva naturale Orientata di Fiumedinisi”, ove vige il divieto di caccia. Tre di loro avevano usato un fucile con matricola abrasa e canne mozzate, mentre gli altri sette avevano fucili regolarmente detenuti. Le armi sono state tutte sequestrate, insieme a circa 100 cartucce del tipo utilizzato per la caccia al cinghiale.

Riccardo Ravidà, 31enne di Alì Terme, Giuseppe Piccolo, 44enne di Fiumedinisi, entrambi già noti alle forze dell’ordine, ed il 20enne M.D., originario di Fiumedinisi, sono stati arrestati dai carabinieri di Alì Terme e Fiumedinisi per ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma clandestina e munizioni e attività venatoria fraudolenta. Ravidà è stato portato al carcere di Messina Gazzi, Piccolo ai domiciliari, mentre per il 20enne è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Gli altri sette messinesi, invece, sono stati denunciati per attività venatoria fraudolenta e gli sono stati sequestrati altri 20 fucili, legalmente detenuti in casa.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007