A piazza Cairoli il raduno delle partita Iva contro il carotasse del Governo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A piazza Cairoli il raduno delle partita Iva contro il carotasse del Governo

Redazione

A piazza Cairoli il raduno delle partita Iva contro il carotasse del Governo

domenica 09 Febbraio 2020 - 08:00
A piazza Cairoli il raduno delle partita Iva contro il carotasse del Governo

Il presidente dell’associazione Le Vetrine di Via Garibaldi, Lillo Valvieri, oggi scende in piazza in nome di tutti i commercianti, artigiani, professionisti.

Contro le tasse che rischiano di strozzare i piccoli imprenditori. Contro quegli aumenti che mettono in ginocchio chi lavora con un partita Iva. A Messina monta la protesta e oggi si parte con la prima manifestazione. A lanciare la mobilitazione è il presidente dell’associazione Le Vetrine di Via Garibaldi, Lillo Valvieri, che oggi scende in piazza in nome di tutti i commercianti, artigiani, professionisti.

L’appuntamento è alle ore 10 a Piazza Cairoli, lato mare. Sono invitati a partecipare tutti i detentori di partita Iva, poiché oggetto della manifestazione è proprio il carotasse imposto dallo Stato italiano.

Lo scopo della manifestazione è anche quello di creare una lettera congiunta insieme ai presidenti dei vari gruppi Facebook, dedicati all’argomento, per chiedere un incontro con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri.

All’iniziativa di Lillo Valvieri si uniscono con molta grinta e partecipazione anche Nadia De Marco e Massimo Maletti, che rappresentano un comitato denominato ‘Artigiani commercianti e tutte le partite iva’, e che il 22 gennaio scorso hanno già partecipato ad una manifestazione di portata nazionale, in rappresentanza di tutte le partite iva.

Nell’ultimo periodo, in Italia, sono nati diversi gruppi facebook a difesa dei possessori di partita iva, accomunati dall’insofferenza verso le politiche fiscali dello Stato.

Domenica, inoltre si cercherà di decidere il periodo in cui organizzare una manifestazione a Piazza del Popolo a Roma, nella speranza di poter giungere, presto, anche ad un incontro con il ministro Gualtieri.

Lillo Valvieri si dice “arrabbiato contro tutto il sistema politico che si mostra inerte e disinteressato di fronte ad un problema che grava sulle spalle e sulla vita di moltissimi italiani. Quello che dovrebbe rappresentare il motore dell’economia del Paese risulta invece la classe più schiacciata e oppressa dal sistema delle tasse imposto dal Governo”. Valvieri inoltre, definisce questa manifestazione come “un vulcano di rabbia pronto ad esplodere e farsi sentire”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007