Messinambiente, nessuna garanzia sugli stipendi di settembre. Sciopero il prossimo 18 ottobre - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messinambiente, nessuna garanzia sugli stipendi di settembre. Sciopero il prossimo 18 ottobre

Messinambiente, nessuna garanzia sugli stipendi di settembre. Sciopero il prossimo 18 ottobre

giovedì 06 Ottobre 2011 - 07:13
Messinambiente, nessuna garanzia sugli stipendi di settembre. Sciopero il prossimo 18 ottobre

Durante l’incontro avuto con i rappresentanti sindacali di Cgil e Uil, l’amministratore unico Armando Di Maria non ha fornito alcuna certezza sulla data del pagamento delle contribuzioni

La città rischia una nuova emergenza rifiuti? Non è da escludere visto lo sciopero convocato per il prossimo 18 ottobre dai lavoratori di Messinambiente. L’incontro tenutosi presso gli uffici della società di via Dogali tra i sindacati e l’amministratore unico Armando Di Maria, ha infatti messo in evidenza la precarietà di una situazione che i dipendenti si dicono non più disposti ad accettare: il rappresentante di Messinambiente, infatti, ha comunicato che in merito al pagamento delle mensilità di settembre non è in grado di fornire una data certa. Pur non entrando nel merito delle motivazioni, non è escluso che alla base dei ritardi ci sia il mancato trasferimento delle somme dall’Ato3 alla società di via Dogali, così come spiegato anche nelle precedenti occasioni da Messinambiente.
Il giorno nel quale lo sciopero è stato fissato potrebbe però rivelarsi una bolla di sapone o invece essere solo l’inizio di una protesta anche più intensa, a seconda di ciò che verrà deciso sul futuro di Messinambiente. E’ probabile, infatti, che prima del 18 ottobre l’assemblea dei soci sarà già stata effettuata e sarà proprio in quella sede che si deciderà il futuro della società e con esso anche dei dipendenti.
Cgil e Uil, dichiarano Carmelo Pino e Silvio Lasagni, segretari di settore, hanno preso atto delle dichiarazioni dell’Amministratore unico della Messinambiente, riservandosi di mettere in atto tutte le azioni a tutela dei lavoratori. Nella giornata del 18 i dipendenti si asterranno dall’attività lavorativa per l’intera giornata garantendo i servizi essenziali.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. ma dico io,si può lavorare con uno stato d’animo cosi?? ogni mese c’è il rischio che non vengono pagati gli stipendi,ma siamo già come la Grecia????

    0
    0
  2. si, se ancora non fosse capito…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007