"Aiutateci", il grido delle famiglie nelle baracche VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Aiutateci”, il grido delle famiglie nelle baracche VIDEO

Rosaria Brancato

“Aiutateci”, il grido delle famiglie nelle baracche VIDEO

giovedì 13 Febbraio 2020 - 18:03

"Chi dice che non c'è emergenza non vuole guardare" commentano le deputate di Forza Italia

“Noi viviamo qui, tra le fogne, i topi”. Chi da 40 anni, chi da 30, chi da 25. Intere famiglie. Bambini, anziani, donne.

“C’è chi non vuol guardare”

Da tre generazioni. Il fuori programma delle deputate di Forza Italia inizia a Camaro San Paolo, accompagnate dal vicesindaco Mondello e dai vertici di ArisMe. Non servono parole, bastano i loro sguardi. “Chi nega questa emergenza non vuole guardare” dicono Prestigiacomo e Gelmini. Parliamo da donne, da cittadine, questo non è tollerabile. Il fatto che il terremoto sia del 1908 non vuol dire che oggi non sia emergenza. E’ un’emergenza sociale e sanitaria. Il governo deve dare i soldi, altrimeni il Comune non può dare risposte. Non promettiamo date, ma siamo pronti ad impegnarci a Roma su questa emergenza”.

Scurria: “Servono deroghe”

Prendono nota, appunti, si soffermano a parlare con il vicesindaco Mondello, con i vertici di ArisMe, studiano percorsi giuridici da portare all’attenzione del governo nazionale. Ma questa è una battaglia che si vince tutti. “Servono deroghe- commenta Scurria– Deroghe che ci possano consentire di avviare una riqualificazione del territorio e un’integrazione reale. Deroghe che accelerino un percorso che spesso è fermo in labirinti e intoppi”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Ma non vi rendete conto che gli sta bene vivere in quello schifo !!!! Si lamentano che la fogna esce però hanno macchine nuove , cellulari da 700€ , televisori da 50 pollici …… ma pagare l’affitto come fanno ‘milioni di famiglie….. non se ne parla !!!!

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007