"Al 118 devono continuare a rispondere gli infermieri" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Al 118 devono continuare a rispondere gli infermieri”

Redazione

“Al 118 devono continuare a rispondere gli infermieri”

domenica 02 Febbraio 2020 - 07:00
“Al 118 devono continuare a rispondere gli infermieri”

Secondo il sindacato Nursind, serve personale specializzato che possa accogliere e interpretare in breve tempo le richieste che arrivano dalle chiamate di emergenza

“No alla sostituzione degli infermieri nelle centrali operative del 118 con altro personale non qualificato”. Il Nursind Sicilia in una nota indirizzata all’assessore regionale alla Salute e al Servizio emergenza urgenza del dipartimento per la Pianificazione strategica, spiega di “non condividere le proposte formulate ritenendo non condivisibile l’assegnazione di compiti prettamente infermieristici, come il legislatore impone, ad altre figure”.

In particolare il caso sollevato dal Nursind riguarda le centrali operative 118 di Messina e Caltanissetta, ma il sindacato richiama tutta la normativa nazionale e le indicazioni regionali che ribadiscono come “non sia indicato che gli operatori laici si occupino della gestione delle chiamate dei cittadini alle centrali operative siciliane”.

Secondo il sindacato guidato in Sicilia da Claudio Trovato, dunque, serve personale specializzato che possa accogliere e interpretare in breve tempo le richieste che arrivano dalle chiamate di emergenza, cosa che un operatore proveniente da altre mansioni potrebbe non essere in grado di svolgere allo stesso modo. “Il personale infermieristico – spiega il Nursind – come imposto dal legislatore deve continuare il suo servizio all’interno delle postazioni delle centrali operative siciliane. Questo darà maggiori risposte alle esigenze degli utenti che potranno affidarsi a operatori formati e a professionalità che conoscono meglio patologie e processi assistenziali da attivare in caso di emergenza urgenza”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007