Amando volley S. Teresa, al Palabucalo arriva l'Arzano: vincere per restare terze - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Amando volley S. Teresa, al Palabucalo arriva l’Arzano: vincere per restare terze

Carmelo Caspanello

Amando volley S. Teresa, al Palabucalo arriva l’Arzano: vincere per restare terze

sabato 08 Febbraio 2020 - 09:29
Amando volley S. Teresa, al Palabucalo arriva l’Arzano: vincere per restare terze

PALLAVOLO SERIE B1/F

S. TERESA DI RIVA – L’Amando volley S. Teresa torna in campo dopo il turno di stop del Campionato di B1 femminile, al termine del girone di andata. La la squadra jonica (25) è giunta al giro di boa al terzo posto, alle spalle di Agrigento (30) e Cerignola (29). Ospite oggi (sabato) al Palabucalo l’Arzano Napoli.

“Non vediamo l’ora di tornare a giocare davanti ai nostri tifosi – esordisce in sala stampa il libero Doroty Rinaldi, ex di turno – che aspettiamo numerosi. Incontreremo una squadra che conosco molto bene – prosegue – sono forti e in tutti i ruoli sono coperti. Noi giochiamo in casa e il nostro palazzetto deve essere un’arma in più. Abbiamo preparato al meglio la partita per non lasciare nulla al caso. Ci interessa impostare il nostro gioco sin dall’inizio. Di fronte ci troveremo una squadra che non molla mai, che difende molto. Pertanto dovremo avere pazienza. E poi bisogna crederci su ogni palla, dando il massimo. Alla fine sarà il campo a dare il verdetto”.

All’andata le partenopee si imposero al tiebreak. Adesso sono seste. L’obiettivo delle santateresine è uno solo: vincere, fare bottino pieno, e restare nella griglia play off. Un traguardo impensabile ad inizio stagione. La società partenopea vanta una lunga esperienza nella terza serie nazionale.

Lo scorso anno ha chiuso la stagione al secondo posto. Le ragazze di Raffaele Piscopo intendono interpretare anche quest’anno un ruolo di primo piano. Sul fronte santateresino, capitan Agostinetto e compagne sanno bene che la conquista dei tre punti è fondamentale per mantenere alto il morale della squadra e confermare il trend positivo delle ultime partite. La classifica molto corta, non consente passi falsi. Fischio d’inizio alle 15.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007