aspettando la sospensione

Il maxi pignoramento pende ancora sulla testa di Messinambiente, tre i conti bloccati



Commenti

node comment

kuigibeninatiGio, 29/10/2015 - 17:39 October 29, 2015

Poi un giorno, forse, troverò chi potrà spiegarmi perchè, in un clima di continua emergenza, si è andati a portare milioni di euro alle discariche private con spese di trasporto e personale enormi, quando il Comune di Messina possiede la discarica comunale di Portella Arena riconosciuta anche dalla Regione Sicilia e non la si utilizza.... Mistero siciliano!!!
marieditGio, 29/10/2015 - 17:01 October 29, 2015

COMMENTO APERTO a IALACQUA e SIGNORINO. Perché i messinesi non hanno diritto a delibere sui rifiuti, chiare e sintetiche, come quelle del Comune di Verona, per capire come si arriva alla TARI? In particolare sapere il criterio utilizzato per calcolare la produzione rifiuti delle utenze domestiche UD e non domestiche UND. Fornisco i link della delibera di Verona, l’allegato a pag 7 fornisce il calcolo della produzione per le UD. Se fossimo veronesi la quantità totale dei rifiuti UD sarebbe di 47.501 ton, il 41,8% dei 113.453 (dato 2013) e non il 70%, percentuale da sempre inserita nei nostri piani tariffari. Per differenza le UND messinesi dovrebbero produrre 65.951 ton, il 58,2% e non il 30%. VOGLIO sapere il perché di questa diversità.
marieditGio, 29/10/2015 - 16:59 October 29, 2015

ALLEGATO http://www.comune.verona.it/media//_ComVR/Cdr/Tributi/piano_tariffario_tia.pdf DELIBERE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VERONA. http://www1.finanze.gov.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/tributi_locali/dati/2015/1018_DIMUNIC-05vr15l781d.pdf
burrascanuGio, 29/10/2015 - 08:07 October 29, 2015

abbocati,tutti muti!!!!