L'Ars "salva" il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: "Ora è tutto nelle mani di Accorinti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’Ars “salva” il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: “Ora è tutto nelle mani di Accorinti”

Francesca Stornante

L’Ars “salva” il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: “Ora è tutto nelle mani di Accorinti”

giovedì 22 Settembre 2016 - 16:34
L’Ars “salva” il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: “Ora è tutto nelle mani di Accorinti”

L'assistenza igienico-sanitaria degli studenti disabili delle scuole superiori di Messina e provincia torna ad essere gestita dalle Città Metropolitane. Fp Cgil e Cisl Fp soddisfatti del risultato rinnovano adesso la richiesta di incontro al sindaco metropolitano Accorinti. "I disabili non possono aspettare ulteriori lungaggini burocratiche".

Alla fine l’Ars ce l’ha fatta. Con la mini finanziaria approvata ieri sera, l’assemblea regionale ha fatto quel passo indietro necessario per salvare l’assistenza igienico-sanitaria degli studenti disabili che frequentano le scuole superiori dell’intera regione. Un servizio che era stato scorporato dal trasporto disabili, finora sempre gestito dalle Province, e che era stato lasciato in mano ai singoli istituti che avrebbero dovuto assicuralo con il proprio personale Ata. Una decisione che ha scatenato una dura battaglia sindacale, per i posti di lavoro a rischio, e un accorato grido d’appello delle famiglie che hanno vissuto mesi di angosce per il destino dei loro figli. Adesso però l’Ars ha rimesso nelle mani delle ex Province il servizio di assistenza igienico-sanitaria, dunque adesso tocca alla Città Metropolitana di Messina fare la sua parte.

La Fp Cgil e la Cisl Fp, in prima linea fin dal principio, tornano così a rinnovare la richiesta di un incontro al Sindaco della Città Metropolitana Renato Accorinti, e per conoscenza al Prefetto, finalizzato alla ripresa del servizio.
“Per garantire l’avvio del servizio di assistenza nei primi mesi dell’anno scolastico – dichiarano Clara Crocè e Calogero Emanuele, segretari generali di Fp Cgil e Cisl Fp –l’Ars ha provveduto a stanziare 1 milione di euro per le Città Metropolitane. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto grazie alla lotta dei sindacati e dei lavoratori che hanno organizzato manifestazioni e presidi di protesta. Adesso la palla passa al Sindaco della città Metropolitana. E’ necessario procedere senza indugio all' affidamento del servizio I ragazzi disabili non possono aspettare ulteriori lungaggini burocratiche”.
Per i sindacalisti non può essere negato il diritto allo studio ai ragazzi che hanno il sacrosanto diritto di ricevere la dovuta assistenza. I”n caso contrario – concludono Crocè ed Emanuele – non esiteremo insieme ai genitori dei ragazzi ad organizzare eclatanti iniziative di protesta”.

Francesca Stornante

Tag:

4 commenti

  1. MessineseAttenta 23 Settembre 2016 09:11

    “L’Ars “salva” il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: “Ora è tutto nelle mani di Accorinti”.
    Poveri disabili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    0
    0
  2. MessineseAttenta 23 Settembre 2016 09:11

    “L’Ars “salva” il servizio per i disabili, i sindacati vincono la battaglia: “Ora è tutto nelle mani di Accorinti”.
    Poveri disabili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    0
    0
  3. Ora è tutto nelle mani di Accorinti”? Allora lasciate ogni speranza voi che credete in questo zimbello di uomo.

    0
    0
  4. Ora è tutto nelle mani di Accorinti”? Allora lasciate ogni speranza voi che credete in questo zimbello di uomo.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x